Discussione:José Ortega y Gasset

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Senza fonte[modifica]

  • Definirsi di destra o di sinistra è uno dei modi che un uomo ha per autoproclamarsi imbecille.
  • Il Buono, come la natura, è un immenso paesaggio nel quale l'uomo avanza attraverso secoli di esplorazioni.
  • Il mondo è il totale delle nostre possibilità vitali.
  • Il persistere dello stato di sorpresa può trasformarsi in stupidità.
  • Il poeta comincia dove finisce l'uomo. Il destino dell'uomo è di vivere la sua vita umana, quello del poeta d'inventare ciò che non è esistente.
  • Il rancore è l'effusione di un sentimento di inferiorità.
  • La barbarie è l'assenza di standard a cui si può fare appello.
  • La biografia è un sistema nel quale le contraddizioni della vita umana trovano la loro unità.
  • La civiltà non è altro che il tentativo di costringere la forza ad essere l'ultima ratio.
  • La conversazione è lo strumento socializzante per eccellenza, e nel suo stile si possono vedere riflesse le capacità della razza.
  • La cultura non è vita nella sua interezza, ma soltanto il momento della sua sicurezza, forza, e chiarezza.
  • La donna non è una bestia feroce; al contrario: è la preda che attende la bestia.
  • Le nazioni sono formate e tenute vive dal fatto che hanno uno scopo da realizzare per il domani.
  • L'esistenza di un disoccupato è una negazione al diritto di vivere peggiore della morte stessa.
  • Lo sforzo è sforzo solo quando comincia a far male.
  • L'ordine non è una pressione imposta alla società dal di fuori, ma un equilibrio instaurato dal di dentro.
  • Molti uomini, come i bambini, vogliono una cosa ma non le sue conseguenze.
  • Non si vive per pensare, ma, al contrario, pensiamo al modo in cui riuscire a vivere.
  • Per le persone secondo le quali le piccole cose non esistono, le grandi non sono tali.
  • Riflettere è considerevolmente laborioso; ecco perché molta gente preferisce giudicare.
  • Rivoluzione non è solo una rivolta contro un ordine preesistente, ma il costituire di un nuovo ordine in contraddizione con quello tradizionale.
  • Tutto ciò che amo perde metà del suo piacere se tu non sei lì a condividerlo con me.
  • Una società non è tale senza un'aristocrazia, un'élite minoritaria.