Discussione:Joseph Conrad

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search


Vale la pena di citare questa ignota Federica Almagioni in deroga alla norma che prevede che si crei prima la voce dell'autore (in questo caso impossibile perché è ignota)? Non mi sembrano particolarmente significative, quelle frasi, come del resto anche quella di Calvino. Però è solo una mia idea: che ne dite? --Nemo 02:52, 8 mag 2008 (CEST)

io le toglierei... --Quaro75 09:22, 8 mag 2008 (CEST)
Aspettiamo qualche altro parere. --Nemo 02:26, 9 mag 2008 (CEST)
Le toglierei anch'io. --Doppia {Di} 15:33, 9 mag 2008 (CEST)
Sfogliando internet non si trova molto di Federica Almagioni, quindi non ho neanche provato ad inserire la voce, come abitualmente sto facendo, ciò non può indurci a stabilire che sia una perfetta sconosciuta se ha scritto una prefazione ad un romanzo di Conrad e che abbia citato Calvino e altri personaggi della letteratura internazionale...
La citazione di Calvino, come le altre, presa così, senza aver letto per intero tutta la prefazione a Lord Jim, potrebbe essere forse non significativa se non si conosce il personaggio di Lord Jim. Per me, e del resto non potrebbe essere altrimenti, le citazioni non fanno una piega; visto che dobbiamo, come sempre, attenerci a delle regole ben precise anche queste citazioni devono essere capite da tutti. Certamente non si può citare tutta la prefazione, sarebbe assurdo.
La mia l'ho detta. Vi saluto tutti. Freddy84 22:47, 9 mag 2008 (CEST)
Be', la fonte c'è, non si tratta di propaganda... Non sono esteticamente il massimo ma sono le nostre norme stilistiche a doversi adattare ai contenuti, e non il contrario, e d'altro canto non mi sento tanto esperto da valutare l'opportunità di queste citazioni (altri?). Recentemente abbiamo un po' ristretto i modelli, vedremo in futuro. --Nemo 01:19, 13 mag 2008 (CEST)
Qui un altro esempio. Un conto se la prefazione fosse scritta da qualcuno di veramente noto tipo Eco o Calvino, solo per fare i primi due nomi che mi vengono in mente, altrimenti direi di evitare questi inserimenti. --Quaro75 21:16, 23 mag 2008 (CEST)
Le descrizioni, che si potrebbero trovare tal quali ovunque, sono sicuramente da evitare: soprattutto i riassunti della trama, che devono stare in Wikipedia (ovviamente non copiati). --Nemo 03:32, 28 mag 2008 (CEST)

Cfr. qui: mettiamo tutto nelle voci degli autori. Nemo 19:47, 31 mag 2008 (CEST)

Senza fonte[modifica]

  • È tipico di un uomo privo d'esperienza non credere alla fortuna.
  • Il valore di una frase risiede nella personalità di chi la pronuncia, perché nulla di nuovo può essere detto da creatura umana.
  • La critica, quel bel fiore dell'espressione personale nel giardino delle lettere.
  • L'abitudine di riflettere profondamente è la più perniciosa fra tutte le abitudini prese dall'uomo.
  • L'uomo è un lavoratore: se non lo è, non è nulla.
  • Metti a nudo il tuo cuore, e la gente starà ad ascoltarti per quello – e solo quello è interessante.
  • Quanto più una persona è intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo.
  • Si dovrebbe andare oltre i limiti della normale sensibilità per influenzare profondamente le altre persone.
  • Solo l'immaginazione dell'uomo fa sì che la verità trovi un'effettiva e inalienabile esistenza. L'immaginazione, e non l'invenzione, è la suprema padrona dell'arte come della vita.