Discussione:Proverbi giapponesi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.


tchiri, mo tsumoreba, yama to naru (anche la polvere, se accumulata, forma le montagne Il precedente commento non firmato è stato inserito da Alpinpasquino (discussioni · contributi), in data 18:19, 24 feb 2007‎.

Senza fonte[modifica]

  • Alla porta di chi ride, fortuna giunge.
  • 当らず障らず
Atarazu sawarazu.
Chi non si avvicina non tocca.
Usato come "evita di esporti".
  • Arugamama no egao
Un sorriso è un sorriso.
  • 武士に二言無し
Bushi ni nigon nashi.
Un samurai ha una sola parola.
  • 豚に真珠
Buta ni sinjyu.
Perle ai porci.
  • Chi compra il superfluo, vende il necessario.
  • 塵も積もれば山となる

Chiri mo tsumoreba yama to naru.

Anche la polvere può diventare una montagna.
  • 出る杭は打たれる
Deru kugi wa utareru.
Il chiodo che sporge viene preso a martellate.
  • Domandare non costa che un istante di imbarazzo, non domandare è essere imbarazzati per tutta la vita.
  • Egao wa hamigaki no yo na mono mainichi mainichi migakanakya
Un sorriso è come uno spazzolino. Devi usarlo spesso per mantenere i denti puliti.
  • 覆水盆にかえらず
Fukusui bon ni kaerazu.
L'acqua caduta dal vassoio non torna indietro.
  • Genki kubari, Egao kubari
Sii generoso con la tua energia. Sii generoso con i tuoi sorrisi
  • 人のふり見て我がふり直せ
Hito no furi mite waga furi naose.
Guarda gli errori degli altri e correggi i tuoi.
  • Hito wa homerareru no ga daisuki dakara uun to homete
Le persone amano essere lodate, perciò fallo quanto più puoi.
  • Hasshou nanahai isshoukenmei
Otto vittorie, sette sconfitte; fai sempre del tuo meglio.
  • 花は桜木人は武士

Hana wa sakura-gi, hito wa bushi

Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero.
  • 石の上にも三年
Ishi no ue ni mo sannen.
Anche sopra un masso, tre anni.
Chi la dura la vince.
  • 急がば回れ
Isogaba maware.
Chi va piano va sano e lontano.
  • 言わぬが花
Iwanuga hana.
Non parlare è un fiore.
  • 一日一生
Ichi nichi isshou
Un giorno, una vita
  • Jishin ni michita hito no egao wa kagayaite iru
Una persona piena di fiducia ha un sorriso smagliante.
  • 聞くは一時の恥聞かぬは一生の恥
Kiku ha ittoki no haji kikanu ha isshou no haji.
Chiedere è vergogna di un momento, non chiedere è vergogna di una vita.
  • La forza di volontà attraversa anche le rocce.
  • L'unghia che sporge troppo si spezza.
  • Namida wa egao wo fukaku suru.
Le lacrime accrescono un sorriso.
  • 長いものに巻かれよ
Nagai mono ni makareyo.
Obbediamo ai superiori.
  • Non perdere la pazienza, anche se può sembrare impossibile, è già pazienza.
  • Non sorridiamo perché qualcosa di buono è successo, ma qualcosa di buono succederà perché sorridiamo.
  • Non tutte le donne sposate sono mogli.
  • 女心と秋の空
Onna kokoro to aki no sora.
Il cuore delle donne come il cielo d'autunno. [mutevole][1]
  • 終わり良ければ、すべて良し
Owari yokereba, subete yoshi.
Tutto è bene quel che finisce bene.
  • 親の光は七光
Oya no hikari ha nana hikari.
La luce dei padri vale sette volte la luce.
  • Quando il carattere di un uomo ti sembra indecifrabile, guarda i suoi amici.
  • 千里の道も一歩から
Sen ri no michi mo ippo kara.
Anche una strada di mille ri comincia con un passo. (N.B: 1 ri ≈ 3,92 km)
  • 失敗は成功のもと
Shippai wa seikō no moto.
Il fallimento è l'origine del successo.
  • 猿も木から落ちる
Saru mo ki kara ochiru.
Anche le scimmie cadono dagli alberi.
Nessuno è perfetto.
  • そなえあればうれいなし
Sonae areba urei nashi.
Se sei preparato bene, non c'è niente da temere.
  • Se non vuoi farmi luce, almeno fammi ombra.
  • 旅の恥はかきすて
Tabi no haji ha kakisute.
Puoi lasciarti andare alla vergogna durante il viaggio.
  • Una vita dura una generazione, il buon nome per sempre.
Note
  1. In principio era però "otoko gokoro to aki no sora" (Il cuore dell'uomo...)