Discussione:William Butler Yeats

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Senza fonte[modifica]

  • I giorni degli affanni son finiti; | lascia il vivace orgoglio del tuo corpo | sotto l'erba e il trifoglio [...] conduci | tutta quella bellezza dolorosa | al profumato abbraccio della quercia.
  • Il mondo visibile non è più una realtà e il mondo invisibile non è più un sogno.
  • La comunicazione con l'Anima Mundi avviene attraverso le associazioni di pensieri o di immagini o di oggetti; e i morti illustri e coloro dei quali permane solo un debole ricordo possono ancora [...] percorrere i corridoi e occupare le sedie vuote.
  • La poesia è il gesto sociale di un uomo in solitudine.
  • Odo i Cavalli d'Ombra con lunghe criniere fluttuanti, | gli zoccoli gravidi di tumulti, gli occhi brillanti e bianchi. | Il Nord sopra di loro spiega la notte che s'insinua e stringe.
  • Pensa da uomo saggio, ma comunica nel linguaggio del popolo.
  • Teste calve, obliose dei loro peccati, vecchie, dotte teste calve, | annotano versi.