Elbert Hubbard

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Elbert Hubbard

Elbert Green Hubbard (1856 – 1915), filosofo e scrittore statunitense.

Citazioni di Elbert Hubbard[modifica]

  • [A un lettore che non era d'accordo con un suo accordo] A ripensarci bene, anch'io non sono completamente d'accordo con me stesso. Non tutto quello che ho scritto ieri mi trova d'accordo oggi. Sono felice di sapere qual è il suo punto di vista in merito a questa faccenda.[1]
Come to think it over, I don't entirely agree with it myself. Not everything I wrote yesterday appeals to me today. I am glad to learn what you think on the subject.[2]
  • Era una confutazione vivente del dogma Mens sana in corpore sano. Era una mente sana in un corpo malato. Ha dimostrato il paradosso eterno delle cose. Ha approfittato delle sue disabilità. Ha raccolto i limoni che il destino gli aveva mandato e ha aperto un chiosco di limonate.[3]
He was a walking refutation of that dogmatic statement, Mens sana in corpore sano. His was a sound mind in an unsound body. He proved the eternal paradox of things. He cashed in on his disabilities. He picked up the lemons that Fate had sent him and started a lemonade-stand.[4]
  • Non prendere la vita troppo sul serio, tanto non ne uscirai vivo.
Do not take life too seriously – you will never get out of it alive.[5]
  • Un amico è uno che sa tutto di te e nonostante questo gli piaci.
Your friend is the man who knows all about you, and still likes you.[6]

Attribuite[modifica]

  • Un genio è un uomo che prende i limoni che il destino gli ha dato e apre un chiosco di limonate con essi.
A genius is a man who takes the lemons that Fate hands him and starts a lemonade stand with them.[7]
Si tratta di una versione un po' rimaneggiata di una sua citazione.
Nel 1917 si era diffusa anche un'altra versione della citazione, ma l'autore in questo caso non è noto: «Se la vita ti porge un limone utilizza dei bicchieri colorati di rosa e inizia a vendere limonata rosa» («If life hands you a lemon adjust rose-colored glasses and start to selling pink lemonade»).[8][9]
Un'altra versione della citazione «Quando hai un limone, fai una limonata» viene attribuita erroneamente da qualcuno a Dale Carnegie. Questi, tuttavia, nel suo How to Stop Worrying and Start Living (1948) scrive chiaramente che la citazione gli era stata riferita da Maynard Hutchins, che a sua volta l'aveva attribuita a Julius Rosenwald.[10][11]
Per approfondire, vedi anche qui.

Note[modifica]

  1. Citato in Dale Carnagie, Come trattare gli altri e farseli amici, traduzione di M. Marazza, Giunti, 2013, p. 108. ISBN 8858760794
  2. (EN) Citato in Felix Shay, Elbert Hubbard of East Aurora, W.H. Wise & Company, 1926, p. 255.
  3. Cfr. Citazioni attribuite.
  4. (EN) Da The King of Jesters, The Fra, febbraio 1915; in The Fra: A Journal of Affirmation, p. xxiv–d.
  5. (EN) Da A Thousand and One Epigrams, East Aurora, The Roycrofters, 1911, p. 74.
  6. (EN) Da The note book of Elbert Hubbard; mottoes, epigrams, short essays, passages, orphic sayings and preachments, Kessinger Publishing, 1998, p. 112. ISBN 0766104168
  7. Citato in The Reader's Digest of Lasting Interest ottobre 1927, n. 66, p. 343.
  8. Cfr. (EN) Union Banner, aprile 1917.
  9. Cfr. (EN) The Yale Book of Quotations, a cura di Fred R. Shapiro, Yale University Press, 2006, p. 527. ISBN 0300107986
  10. Cfr. (EN) Ralph Keyes, The Quote Verifier: Who Said What, Where, and When, St. Martin's Press, 2007, pp. 118-119. ISBN 1429906170
  11. Cfr. (EN) Dale Carnegie, How to Stop Worrying and Start Living, Simon and Schuster, 2004, p. 138. ISBN 0671035975

Altri progetti[modifica]