Vai al contenuto

Felix Klein

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Felix Klein

Felix Christian Klein (1849 – 1925), matematico tedesco.

Citazioni di Felix Klein[modifica]

  • [Sulla rigorosità della matematica] Dallo studio della storia di questa nostra scienza risulta infatti che la rigorosità è stata qualcosa di relativo, una condizione che si è sviluppata solo col progredire della scienza. È interessante osservare come in un periodo incline alla rigorosità si creda ogni volta di aver fatto il massimo in questo senso, mentre la generazione successiva supera di molto la precedente nelle sue esigenze e nei suoi risultati. Così è stato sorpassato Euclide, così Gauss, così Weierstrass. Sembra che in questo campo, così come per la creazione inventiva, non esistano limiti di sviluppo.[1]

Citazioni su Felix Klein[modifica]

  • Nessuno più di lui aveva la capacità di discutere della topologia dello spazio: nel 1872, a soli 23 anni, aveva presentato per la ripresa dei corsi dell'Università di Erlangen una dissertazione che conteneva in nuce un programma di ricerca volto a inquadrare in maniera sistematica le varie branche della geometria fino ad allora separate. Fu uno dei momenti più alti della storia della matematica, ed è all'origine dell'integrazione della geometria in una concezione unificata delle differenti discipline matematiche basata sulle nozioni di simmetria, di gruppo di trasformazioni e di topologia! (Jean-Pierre Luminet)

Note[modifica]

  1. Da Lezioni sullo sviluppo della matematica, p. 53; citato in Egmont Colerus, Piccola storia della matematica, traduzione di Spartaco Casavecchia, Arnoldo Mondadori editore, seconda edizione, Milano, 1962, cap. 17, pp. 347-348.

Altri progetti[modifica]