Ferdinand von Zeppelin

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ferdinand Graf von Zeppelin, 1916

Ferdinand Adolf Heinrich August Graf von Zeppelin (1838 – 1917), generale e progettista di dirigibili tedesco.

Citazioni su Ferdinand von Zeppelin[modifica]

  • Il cranio di Ferdinand von Zeppelin era bombato, con calvizie bionda e triangolare mascella, gli occhi gioviali ma temerari, fissi sulle nuvole, che rimirava dal prato attorno al suo castello. Le amene rive del lago di Costanza abbondano di fiori. E in che contrasto con le policromie dei petali scorrevano le forme immense del cielo, mansuete sopra il conte, cinquantaduenne generale del Württemberg già in quel 1890 a riposo. Tedesco in rigida postura, eppure socievole anzi complice del dilatarsi di quei cumuli strapotenti in cirri. Stava, invero, calcolando come li avrebbe tutti avvolti in teloni di stoffa per farsene portare. (Geminello Alvi)
  • Nella guerra del 1870 guidò comunque la carica degli ulani. Ma nel 1898, per dissidi con l'alto comando, fu esonerato dal suo incarico. E si deliziò piuttosto a pensare che la sua aeronave dirigibile rigida sarebbe stata ben strana immensa nave. L'armatura d'alluminio vestita di stoffa avrebbe mantenuto i pallonetti di gas elio in forma più leggera dell'aria; il timone sarebbe bastato a manovrarla come nell'acqua. Bastava atterrare e decollare controvento, alla maniera già comprovata da arditi aeronauti francesi. Il conte von Zeppelin reclutò perciò il grande ingegnere Kober, e nel 1892 l'incaricò di coordinare la sua équipe. (Geminello Alvi)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]