Vai al contenuto

Ferruccio Ferragamo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Ferruccio Ferragamo nel 1992

Ferruccio Ferragamo (1945 – vivente), imprenditore e dirigente d'azienda italiano.

«Ora vivo tra i vigneti con 130 cavalli, le api e un gregge di pecore»

Intervista di Luciano Ferraro, Corriere della Sera, 27 giugno 2023.

  • Mio padre Salvatore è partito dal nulla. Noi figli siamo nati tutti nella stessa camera a Fiesole, al Palagio, ora di mia proprietà. Andavo malissimo a scuola. Rivendevo i libri, come nuovi, non li aprivo quasi mai. Papà diceva che quattro mesi di vacanza erano troppi. Ero in quinta elementare. Mi portò a palazzo Feroni, nel salone c'era il magazzino spedizioni. Mi disse di inchiodare le casse per spedire le scarpe. Ne produceva 80 paia al giorno.
  • [Come diventò famoso suo padre?] Aprendo in California a Santa Barbara un negozio di 4 metri per 4. Venne John Wayne a farsi gli stivali. Poi arrivarono tutte le dive di Hollywwod. Quando papà si trasferì in Italia, le attrici venivano a farsi costruire i modelli a Firenze. Abbiamo 14 mila modelli di quel periodo, compresi quelli per Marilyn Monroe.
  • [Come è nata la passione per la vita agricola?] Il nuovo assetto generava crescite, abbiamo pensato a una diversificazione, anche per il futuro di figli e nipoti, una ventina (ora 27).
  • [Vive in campagna?] Quando ero presidente della Ferragamo restavo 5 giorni a Firenze e uno al Borro, ora il contrario. Ci passo anche le vacanze. Mi spiace per i dipendenti che quando vedono il mio pick up grigio si agitano.
  • [Come avete cambiato il Borro?] L'abbiamo convertito al biologico. Siamo al terzo bilancio di sostenibilità. Produciamo tre volte l'energia che usiamo. Dalle nostre 400 pecore arrivano i formaggi che serviamo nei ristoranti, sui taglieri dei nostri falegnami.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]