Filastrocche lituane

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Raccolta di filastrocche lituane.

  • Cicognina, cicognina lazzarona; | la tua mammina è una vecchiona.[1]
Bùsil, busil, gà-ga-gà; | tàvo mōtka ràgànà.[2]

Note[modifica]

  1. I bambini di diverse città lituane gridano questa filastrocca quando in primavera vedono per la prima volta una cicogna. Cfr. Storia delle letterature baltiche, p. 321.
  2. Citato in Ants Oras (Letteratura estone), Ernests Blese (Letteratura lettone) e Alfred Senn (Letteratura lituana), Storia delle letterature baltiche, a cura di Giacomo Devoto, Nuova Accademia Editrice, 1963, traduzione per Alfred Senn (Letteratura lituana) di Maria Baccalini, p. 321.