Francesca Alinovi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Francesca Alinovi (1948 – 1983), critica d'arte italiana.

Citazioni di Francesca Alinovi[modifica]

  • Transitare per brevi momenti su territori di frontiera, scorrere avventurosamente lungo avamposti instabili, per attimi d'incontro, di scambio e di contaminazione. Essere ovunque nel mondo e avere il mondo dentro di sé.[1]

Citazioni su Francesca Alinovi[modifica]

  • Francesca Alinovi, personaggio emblematico della cultura figurativa transnazionale più radicale che, un anno prima di essere assassinata nel suo appartamento nel cuore di Bologna, aveva vissuto la torbida genesi e gli esiti del graffitismo newyorchese, quell'arte acida, radicale e spesso violenta ospitata sui luridi muri del Sud Manhattan e del Bronx. In un'assonanza non casuale Alinovi battezza quei lavori arte di frontiera proprio come aveva fatto con largo anticipo Freak nel definire proprio la sua: musica di frontiera. (Ugo Nespolo)
  • Ricordo la migliore intervista della mia vita con Francesca Alinovi. (Keith Haring)

Note[modifica]

  1. Citato in Chiara Crialesi, Francesca Alinovi a Outdoor, insideart.eu, 21 novembre 2014.

Altri progetti[modifica]