Fulminacci

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Fulminacci, pseudonimo di Filippo Uttinacci (1997 – vivente), cantautore italiano.

Citazioni di Fulminacci[modifica]

  • La vita veramente è un tentativo che faccio di spiegare come vive una persona come me. A volte mi capita di vivere momenti in terza persona, guardandomi dall'esterno, giudicandomi senza veramente ricordarmi che lo sto facendo. Sto sempre a guardarmi da fuori anziché vivermi una situazione veramente. La canzone parla di quello, di riuscire a stare al mondo in maniera onesta, presente al 100% senza pensare a cosa si sta facendo mentre lo si sta facendo.[1]
  • [E Fulminacci che vuol dire, è un'imprecazione?] Anche questo è stato un caso, perché parlando in famiglia del "come mi chiamo, come non mi chiamo" e qualcuno ha detto Fulminacci. Poi mi sono fatto spiegare da qualcuno di più vecchio che è un'esclamazione da fumetti, tipo Tex o Braccio di Ferro. Ma non leggo i fumetti.[1]

Citazioni tratte da canzoni[modifica]

La vita veramente[modifica]

Etichetta: Maciste Dischi/Artist First, 2019.

  • Il telefono mi serve per esprimermi | e più raramente per comunicare. (da La vita veramente, n. 2)
  • Non sono stato mai a ballare per ore | senza pensare che lo sto facendo. (da La vita veramente, n. 2)
  • Mi stranisce questo fatto che tutti sono bipolari | o quanto meno si dichiarino tali, che poi | è troppo facile dire che c'hai problemi strani, | spesso ad aiutarti è chi c'ha i problemi reali. (da Borghese in borghese, n. 4)
  • E stanno bene, lo sai perché stanno bene? | Perché ogni giorno loro accettano la propria natura, | loro non fanno come te che cerchi sempre una cura, | loro non hanno, né tempo, né voglia di avere paura. (da Borghese in borghese, n. 4)
  • Sono vent'anni che ci sono ma non sono nessuno, | sono dieci anni che suono, sono tre anni che fumo, | sono tre giorni che ho sonno, sono tre docce che sudo, | questo lo so però non so se ho messo il sale nel sugo, | sono sicuro di sì, però non voglio assaggiare, | ora il problema è riuscire prima di uscire a cagare, | che poi il problema più grande di tutti | la repressione dei retti con la censura dei rutti. (da Borghese in borghese, n. 4)

Note[modifica]

  1. a b Dall'intervista di Claudio Biazzetti, Fulminacci è un giovane vecchio, rollingstone.it, 7 aprile 2019.

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]