Gianni Motta

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Gianni Motta (1943 – vivente), ciclista italiano.

  • È vero, nella mia carriera c'è qualcosa di incompiuto, avrei infatti potuto vincere di più. Ma non ho rimpianti particolari, non mi sono guastato il sangue pensando a quello che avrei potuto essere e non sono stato. (da Gentili signore e signori buongiorno)

Citazioni su Gianni Motta[modifica]

  • In realtà Motta era l'unico capace di far innervosire Eddy Merckx: lo batté in numerose occasioni, specie alla Tre Valli, e il sorrisetto beffardo dell'italiano mandava su tutte le furie il Cannibale. (Adriano De Zan, da Gentili signore e signori buongiorno)
  • Sono in molti a sostenere che Motta con un pizzico di fortuna in più, o un tantino di sfortuna in meno, avrebbe segnato la storia del ciclismo italiano come pochi hanno saputo fare, ma la rivalità con Gimondi è stata pura fantasia. (Adriano De Zan, da Gentili signore e signori buongiorno)

Bibliografia[modifica]

  • Adriano De Zan, Gentili signore e signori buongiorno, Edizioni Baldini&Castoldi 1999, ISBN 88-8089-448-X.

Altri progetti[modifica]