Gigi Riva (giornalista)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Luigi Riva detto Gigi (1959 — vivente), giornalista e scrittore italiano.

  • Il mondiale italiano poteva essere il coronamento della sua carriera ma la decisiva partita contro l’Argentina si decise ai calci di rigore e proprio un suo errore dagli undici metri sancì la sconfitta della Jugoslavia. Quella contro l’Argentina fu l’ultima partita degli slavi ad un mondiale perché nel giro di poco tempo la Jugoslavia, dilaniata da profondi contrasti etnici, si disgregò. Così, con il passare degli anni, nell’immaginario collettivo degli jugoslavi il nome di Faruk Hadžibegić venne accostato ad una grande delusione, non solamente sportiva: se avesse segnato quel rigore forse i destini del Paese sarebbero stati diversi. Addio Jugoslavia.[1]
  • L’etnocentrismo di Radovan Karadzic, oggi diremmo il suo ultrasovranismo, produsse un genocidio a Srebrenica ( tra gli 8 e i 12mila morti musulmani a seconda delle stime), l’assedio e il bombardamento, cioé l’urbicidio di Sarajevo, crimini di guerra e crimini contro l’umanità commessi tra il 1992 e il 1995. Per questo il leader dei serbi di Bosnia, 73 anni, merita l’ergastolo. Così ha deciso la Corte d’Appello dell’Aja, indurendo la condanna a 40 anni inflitta in primo grado.[2]

Note[modifica]

  1. Da L’ultimo rigore di Faruk. Una storia di calcio e di guerra, Sellerio, Palermo, 2016.
  2. Da Karadzic condannato all’ergastolo, la Repubblica, 21 marzo 2019, p.18.

Altri progetti[modifica]