Gino Santercole

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Gino Santercole (1940 – 2018), attore, cantante, cantautore e compositore italiano.

Da Intervista a Gino Santercole. La fortuna e la sfortuna di essere nipote di Adriano Celentano.

Intervista di Maria Cristina Giongo, Ilcofanettomagico.it, 8 febbraio 2011.

  • Purtroppo il mio nome è sempre stato legato, troppo legato, a quello di Adriano Celentano. All'inizio della carriera fu una vera fortuna per me. Infatti mio zio mi ha insegnato molto, mi ha aiutato molto. E per questo gli sarò sempre riconoscente. Tuttavia alla fine tutto ciò che facevo dipendeva da lui.
  • Celentano era il personaggio chiave. Io non potevo emergere da solo. Una parentela tanto comoda quanto scomoda.
  • [...] dovevo raccogliere ogni energia e coraggio per alzarmi, vestirmi e poi andare a fare sport. Con il tempo tutto questo mi divenne più facile e lo sport iniziò a costituire per me un passaggio dalla morte, o, almeno, dal desiderio della morte, alla vita.
  • Un uomo eccezionale, unico, carismatico, positivo, veramente di gran talento. Da bambini eravamo sempre insieme. Ci volevamo tanto bene. Giocavamo sempre per strada, in via Gluck; due ragazzini vivaci, scatenati. Penso inoltre che Adriano sia un uomo molto affascinante.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]