God of War

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

God of War è un videogioco per Sony PlayStation 2, prodotto da SCE Studios Santa Monica.

  • Gli Dei dell' Olimpo mi hanno abbandonato... Ora non c'è più speranza... (Kratos gettandosi dalle scogliere del Mar Egeo)
  • Luride creature! Vi rispedirò nelle profondità dell'Ade! (Kratos ad alcuni Legionari non-morti)
  • Uccidi Ares, e gli Dei perdoneranno il tuo passato. (Atena a Kratos)
  • Stà alla larga dalla mia mente! (Kratos all' Oracolo di Atene)
  • Ares, distruggi i miei nemici... e la mia vita sarà tua! (Kratos ad Ares)
  • Da questa notte i segni delle tue terribili azioni saranno visibili a tutti... Le ceneri di tua moglie e di tua figlia resteranno incollate alla tua pelle senza che tu possa rimuoverle! (L'Oracolo del villaggio a Kratos dopo che questi, ingannato da Ares, ha ucciso sua moglie e sua figlia)
  • ...Kratos, tornato persino dal Mondo dei Morti; non riesci a fare di meglio Padre?!?! Invii un mortale esausto a sconfiggere me, il Dio della Guerra?!. (Ares rivolto a suo padre Zeus)
  • Ti ho insegnato molti modi di uccidere un mortale: carne che arde, ossa che si spezzano, ma per distruggere davvero un uomo devi annientare il suo spirito. (Ares a Kratos)
  • Ares: Quella notte... tentai di farti diventare un grande guerriero.
    Kratos: Ci sei riuscito. [Lo trafigge con la spada degli Dei.]
  • E da quel giorno in poi, fino alla fine dei tempi, tutti gli uomini che dovettero combattere per il bene o per il male, lo fecero sotto lo sguardo attento dell' uomo che aveva sconfitto un Dio... Essi furono guidati da Kratos, il mortale che era divenuto il nuovo Dio della Guerra. (Ultima frase pronunciata nel gioco)

Altri progetti[modifica]