Guglielmo IX d'Aquitania

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Guglielmo IX d'Aquitania in una miniatura

Guglielmo IX d'Aquitania o Guglielmo VII, conte de Poitou, (1071 – 1137), poeta francese in lingua occitana.

Citazioni su Guglielmo IX d'Aquitania[modifica]

  • Il più licenzioso fra tutti i poeti di questa scuola libertina, era un Sovrano, un Cavaliere gerosolimitano, ritornato dalla Crociata, Guglielmo IX, Conte di Poitiers e Duca d'Aquitania. Alla sua gran giovialità ed al suo spirito si era perdonato in generale lo scandalo de' suoi costumi, quantunque in lui la profanazione religiosa si mesceva sempre alla dissolutezza. Aveva fatto fabbricare a Niort una casa consacrata a radunarvi le sue Belle; la chiamava il suo Monastero, e alle Cortigiane quivi alloggiate avea, con adeguata proporzione all'impudenza del viver loro, conferiti i titoli di Badessa, di Priora e l'altre monastiche Dignità. (Jean Charles Léonard Simonde de Sismondi)
  • Questo gran signore, dissoluto e faceto, era anche un poeta di genio. Cronologicamente, è il primo dei nostri trovatori e, per una di quelle contraddizioni di cui sono ricchi tanto la sua persona quanto i suoi poemi, è il primo ad avere espresso nei suoi versi l'ideale cortese, che avrebbe avuto una fortuna sorprendente ed alimentato la nostra poesia medioevale nella sua espressione più alta. (Régine Pernoud)

Altri progetti[modifica]