Gunnar Asplund

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Gunnar Asplund

Erik Gunnar Asplund (1885 – 1940), architetto svedese.

Citazioni su Gunnar Asplund[modifica]

  • La rivelazione di Asplund su scala internazionale è dovuta all'Esposizione di Stoccolma del 1930. Sembrò un fulmine a ciel sereno; il verbo di Le Corbusier e del Bauhaus s'impadronì della Svezia. La reazione della cultura ufficiale fu violenta. Tacciarono Asplund di meccanicismo, di materialismo, di "bolscevismo"; dissero che i suoi padiglioni disonoravano il paese. [...] Mentre le autorità svedesi vedevano nei padiglioni di Asplund l'accettazione supina del "cubismo", gli europei accorsi a Stoccolma rimanevano incantati per un motivo tutto diverso. Sentivano che nel funzionalismo di Asplund operava una componente nuova rispetto alle scuole continentali. Il razionalismo sembrava liberarsi della sua condizione meccanicistica, era maturo e gioioso anziché programmatico e severo. In effetti, si parlò allora, per la prima volta, di superamento del razionalismo o di una sua sensibilizzazione alle esigenze psicologiche. (Bruno Zevi)

Altri progetti[modifica]