Henri Mondor

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Henri Mondor (1885 – 1962), medico, scrittore e biografo francese.

Citazioni di Henry Mondor[modifica]

  • [Su Louis Pasteur] Nulla mancava a quel cervello, neppure i contrasti più intensi: la vivacità e la fecondità, la fertilità delle ipotesi ispiratrici e il culto severo dell'esperienza irrefutabile; la ricchezza di inventiva e la chiarezza di giudizio; la pignoleria nelle ricerche e negli esperimenti e l'irruenza delle deduzioni pratiche; la meticolosità nel confrontare le argomentazioni e la paziente attività dimostrativa spinta fino alla volgarizzazione; il compiacimento delle numerose ispirazioni e la disciplina d'una logica rigorosamente articolata; il culto segreto dell'astrazione e la facoltà d'inebriarsi nelle attività costruttive; l'arte di circoscrivere quanto era ampio e complesso e quella di allargare sino al lirismo una questione di cui gli altri non avevano visto che i limiti.[1]

Note[modifica]

  1. In Historia, anno V, aprile 1961, n. 41, Cino Del Duca Editore, p. 99.

Altri progetti[modifica]