Henri de Régnier

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Henri de Régnier

Henri François Joseph de Régnier (1864 – 1936), poeta francese.

Lui ou les femmes et l'amour[modifica]

  • Il vino è una specie di riso interiore che per un istante rende bello il volto dei nostri pensieri.
  • In amore l'esperienza non conta nulla, perché se contasse nessuno amerebbe più.
  • In tutte le donne c'è sempre una sola donna e in ogni donna ci sono sempre più donne.
  • L'amicizia dà l'idea del duraturo, l'amore quella dell'eterno e l'egoismo è quello che sopravvive all'uno e all'altro.
  • L'amore è eterno finché dura.
  • La cosa più difficile è capire perché si è amata una donna che non si ama più.
  • Le donne ricordano solo gli uomini che le hanno fatte ridere; gli uomini solo le donne che li hanno fatti piangere.
  • Le donne serbano il segreto su tutto ciò che scoprono da sé, ma sono meno discrete su quello che apprendono dagli altri.
  • Le donne sono capaci di tutto, e gli uomini di tutto il resto.
  • Non esistono donne che siano peggiori delle altre.
  • Raramente le donne sono amate come vorrebbero: cioè da un Dio onnipotente che dia loro tutto e non domandi nulla.
  • Se di qualcuno si dice che ha tutte le donne che vuole, significa che di tutte le donne che vorrebbe avere ha soltanto quelle che vogliono lui.
  • Se picchiate una donna con un fiore, usate una rosa. Per via delle spine.
  • Se tutto il male che si è detto delle donne fosse vero, a quest'ora dovrebbero essere quasi perfette.

[Henri de Régnier, Lui ou les femmes et l'amour, in Federico Roncoroni, Il libro degli aforismi, Mondadori.]

Altri progetti[modifica]