Hillel

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Scultura raffigurante Hillel mentre insegna

Hillel (60 a.C. circa – 7), rabbino ebreo.

  • Se non sono per me, chi sarà per me? E se sono solo per me stesso, chi sono? E se non ora, quando?[1]
  • Sii uno che ama la pace, che opera la pace, che ama l'uomo e lo fa accostare alla legge di Dio.[2]

Note[modifica]

  1. Pirkei Avot 1,14. Citato in Daniel Lifschitz, La saggezza dei chassidim: racconti degli antichi saggi di Israele, prefazione di Enzo Bianchi, saggio di Daniela Leoni, collana I Classici dello Spirito, Fabbri Editori, Milano, 1997, 198, § 550.
  2. Citato in Gianfranco Ravasi, Le beatitudini: il più grande discorso all'umanità di ogni tempo, Mondadori, Milano, 2016, p. 173.

Altri progetti[modifica]