I soliti idioti - Il film

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

I soliti idioti - Il film

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

I soliti idioti - Il film

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 2011
Genere commedia, comico
Regia Enrico Lando
Sceneggiatura Martino Ferro, Francesco Mandelli, Fabrizio Biggio
Produttore Pietro Valsecchi
Interpreti e personaggi

I soliti idioti – Il film, film italiano del 2011 con Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, regia di Enrico Lando.

Frasi[modifica]

  • Fanno finta de' esse' morti e poi te credo che se formano 'i code. Ma che Paese è questo? Dimmi Gianluca, che paese è? (Ruggero De Ceglie)
  • Non me poteva nasce' un fijo zoppo? Un fijo tossico? No, un fijo stronzo! (Ruggero De Ceglie)
  • Ah Chicco! Ascorteme bene... Te faccio 'na proposta che popopopopo 'na poi refiuta', Chicco! (Ruggero De Ceglie)
  • Che gionnata popopopopopo 'de merda! (Ruggero De Ceglie)
  • Quello nun è mi' fijo... è 'n accrocchio de cromosomi a forma de rincojonito! (Ruggero De Ceglie)
  • Dai cazzo! (Ruggero De Ceglie)
  • A tutte le unità, stiamo inseguendo una Smart nera per mandarla affanculo! (Ruggero De Ceglie)
  • Aoh, russi figli di Putin! (Ruggero De Ceglie)

Dialoghi[modifica]

  • Gianluca: Buongiorno papà!
    Ruggero de Ceglie: Vaffanculo Gianluca!
  • Gianluca: Non capisco cosa c'entra uno che si martella il pisello con il mio matrimonio...!
    Ruggero de Ceglie: Ma allora sei stronzo, Gianluca! Nun c'è nessunissima differenza tra martellasse er pisello e sposasse!
  • Gianluca: Anche se non è vero che stai per morire, per me è come se fossi morto.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]