Il tango della gelosia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Il tango della gelosia

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Il tango della gelosia

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1981
Genere Commedia
Regia Steno
Soggetto Aldo De Benedetti
Sceneggiatura Steno
Enrico Vanzina
Interpreti e personaggi

Il tango della gelosia, film italiano del 1981 con Monica Vitti e Diego Abatantuono, regia di Steno.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Sfogliando la biografia di Rodolfo Valentino] Che libro eccezziunale! È la mia bibbia, il mio vangelo. Guardalo che uomo; un suo sguardo faceva stramazzare al suolo tutte le sue donne. Il mio sosia! (Diego)
  • [Sul ruolo di guardia del corpo e le relazioni con le donne protette] È la signora che mi ha portato a uno stato d'eccitamento bestiale. Quella ciapava il sole sul terrazzo nuda, con me presente. Io so' sì settentrionale, so' di origine celta e ce ne vuole a eccitarmi ma quella c'è riuscita! (Diego)

Dialoghi[modifica]

  • Diego: Chi mi rappresenta questo a me esteticamente?
    Cameriera: È il signor Paul, un coreografo, insegna ballo alla principessa
    Diego: Ahhh, adesso ho capito chi mi ricorda questo; Don Lurido.

Altri progetti[modifica]