Isola di Gorgona

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
L'Amerigo Vespucci nei pressi dell'isola di Gorgona

Citazioni sull'isola di Gorgona.

Augusto Vittorio Vecchi[modifica]

  • Plinio, Pomponio Mela e Tolomeo hanno registrato l'isola sotto i diversi nomi di Urgon, Orgon e Gorgon. Ma poco si conosce della sua storia antica. In un luogo chiamato Pian dei Morti, e nelle vicinanze, si son trovati pavimenti a mosaico e muri di opera tassellata poco dissimili da quelli da me ammirati a Giannutri. È giustificato il criterio che anche in Gorgona esistesse qualche villa romana. Il D'Albert mi dice che tra quelle rovine (e precisamente in una specie di grotta costrutta con solide mura) si rinvennero due teschi, alcune monete di bronzo, un piccolo vaso di terra ed altri oggetti. Si scoprì eziandio una iscrizione etrusca scolpita su di[1] una parete. Donde la ipotesi che quei teschi appartenessero ad uomini di stirpe etrusca approdati dal continente.
  • Pochi spettacoli sono così[2] ridenti come quello che la Gorgona offre allo sguardo, quando la si accosta dalla parte di levante e propriamente nel luogo detto lo scalo, oppure cala principale, dove sorgono le case dei pescatori cui la spiaggia procura agio e modo di tirare in secco le loro barche. Codesti abitanti di Gorgona superano di poco la sessantina di persone. Intendo abitanti liberi, perché l'isola è tutta uno stabilimento penale nel quale purgano l'ultimo periodo di prigionia coloro che hanno dato speranze di poter rientrare nella vita civile, bene nettati dall'antica colpa e redenti dal lavoro. Per questo, tra i relegati alla Gorgona, si incontrano taluni sul cui labbro superiore i baffi sono già visibili. Hanno licenza di lasciarli crescere quattro mesi innanzi alla prossima liberazione.
  • Una volta l'isola conteneva capre come Montecristo. Oggi la selvaggina si limita al coniglio ma, al tempo del passo abbondano i volatili. Il mare è ricco di pesci, specialmente di acciughe, per cui i pescatori di Santa Margherita e di Camogli insieme a quelli di Lerici e di Porto Venere, di aprile, di maggio e di giugno vi accorrono piuttosto numerosi. Gl'Inglesi vendono certe salse fatte a base di pasta di acciughe della Gorgona; ma è a credere che di codeste acciughe le salse ne contengano poche, perché la pesca intorno alla Gorgona non basterebbe davvero alle esigenze delle fabbriche britanniche.

Note[modifica]

  1. Ne testo "du".
  2. Nel testo "cose".

Pagine correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]