Itziar Ituño

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Itziar Ituño

Itziar Ituño Martínez (1974 – vivente), attrice e cantante spagnola.

Citazioni di Itziar Ituño[modifica]

  • [Cosa pensa del movimento per la Scissione della Catalogna] Credo che quanto stia accadendo sia soltanto un problema di mancanza di rispetto, e di fiducia verso i cittadini, basterebbe un referendum legale per decidere se il popolo catalano ha voglia o no di scindersi. Il resto sono solo problemi e calcoli fatti da un governo accentratore che spesso anche nella storia non si è mai curato davvero di tutte le differenze culturali della bellissima Spagna. Quindi direi di lasciare che il popolo sia libero di decidere.[1]
  • Enrique Arce lo interpreta [Arturo Román in La casa di carta] benissimo, anche troppo forse, dato che mi ha raccontato che di recente in un negozio uno lo ha minacciato di morte spaventandolo a morte.[2]
  • Il merito è di Pedro Alonso che seduce con carisma il pubblico a dispetto delle cose orribili che fa il suo personaggio [Berlino in La casa di carta].[2]
  • Quello che a me interessa di più analizzare è il mondo interiore di una donna [Raquel Murillo in La casa di carta] che ad un certo punto abbraccia davvero la sua forza per far parte della resistenza con uno spirito che combatte le ingiustizie del sistema.[2]
  • Sul #MeToo credo che sia stato l’inizio di qualcosa di epocale e che ormai non potrà più fermarsi, almeno fin quando non finiranno ogni tipo di meschini soprusi. Credo che noi del cast [in La casa di carta] percepiamo tutti gli stessi compensi, non so cosa avviene in altre realtà ma credo che anche l’uguaglianza salariale sarebbe una grande conquista.[1]

Note[modifica]

  1. a b Dall'intervista di Andrea Algieri, La casa di carta, Itziar Ituño-Lisbona: «La quinta stagione dovrebbe esserci», CiakMagazine.it,29 Luglio 2019.
  2. a b c Dall'intervista di Alessandra De Tommasi, La casa di carta, Itziar Ituño: «Vi racconto i retroscena di Raquel Murillo sul set», IoDonna.it, 1 agosto 2019.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]