Jacques Bénigne Bossuet

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jacques-Bénigne Bossuet

Jacques-Benigne Bossuet (1627 – 1704), vescovo e teologo francese.

  • La più grande debolezza è il sacro terrore di sembrare deboli.[1]
  • Per cantare sapientemente a Dio bisogna sempre più imparare con erudizione e con intelligenza.[2]

Citazioni su Jacques Bénigne Bossuet[modifica]

  • Ripetono tutto giorno i francesi che Bossuet ha soggiogato la sua lingua al suo genio. Io dico che il suo genio è stato soggiogato dalla lingua costumi gusti del suo paese. (Giacomo Leopardi)

Note[modifica]

  1. Da Politique Tirée de l'Écriture Sainte.
  2. Dalla lettera che accompagnava la sua Dissertatio de Psalmis; citato in Gianfranco Ravasi, L'incontro: ritrovarsi nella preghiera, Oscar Mondadori, Milano, 2014, p. 109. ISBN 978-88-04-63591-8

Altri progetti[modifica]