Jan van Eyck

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ritratto di uomo con turbante rosso (1433, suo possibile autoritratto)

Jan van Eyck (1390 circa – 1441), pittore fiammingo.

Citazioni su Jan van Eyck[modifica]

  • Il grande quadro di Bruges, in cui Van de Paele figura come donatore[1], ci consente di apprezzare la grandezza del genio di Giovanni[2] e insieme i limiti tracciatigli dalla natura. Egli non ha alcun sentimento religioso, alcun fervore; la Vergine è brutta, il Bambino Gesù rachitico, il san Giorgio è un contadino con la corazza. Ma Giovanni van Eyck è il più grande ritrattista di tutti i tempi. Mai occhio più penetrante ha scrutato la forma vivente, mai mano più valente ne ha fissato l'immagine sulla tavola. (Salomon Reinach)
  • Se gli avessimo insegnato a dipingere, il gatto dipingerebbe con la grandiosa, meticolosa minuzia di Van Eyck. Solo un gatto ha potuto comporre il Ritratto dei coniugi Arnolfini. (Pietro Citati)

Note[modifica]

  1. Si riferisce al dipinto Madonna del canonico van der Paele, conservato nel Museo Groeninge di Bruges.
  2. Italianizzazione di Jan, nome di van Eyck.

Altri progetti[modifica]