Jeff Kinney

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Jeff Kinney

Jeffrey Patrick "Jeff" Kinney (1971 — vivente), scrittore e game designer statunitense.

Incipit di alcune opere[modifica]

Diario di una schiappa[modifica]

SETTEMBRE

Martedì
Prima di tutto voglio chiarire una cosa: Questo è un GIORNALE DI BORDO, non un diario. Lo so che sulla copertina c'è scritto diario, ma quando Mamma è andata a comprarlo le ho detto CHIARO E TONDO che ne volevo uno dove non ci fosse scritto "diario".
Appunto. Adesso manca solo che qualche idiota me lo scopra e si faccia l'idea sbagliata.

Diario di una schiappa. La dura verità[modifica]

SETTEMBRE

Giovedì
Sono quasi due settimane e mezzo che ho litigato con il mio ex-migliore amico, Rowley Jefferson. A dirla tutta, pensavo che a quest'ora sarebbe già tornato da me pentito. Non so come, però non è andata così.
Comincio a preoccuparmi, perché fra qualche giorno inizia la scuola e dobbiamo sbrigarci se vogliamo tornare amici. E se non succede è un bel guaio, perché secondo me andavamo d'accordissimo.

Diario di una schiappa. La legge dei più grandi[modifica]

SETTEMBRE

Lunedì
Mi sa che Mamma è proprio soddisfatta di avermi convinto a tenere il giornale di bordo lo scorso anno, perché me ne ha comprato un altro.
Ma ricordate che avevo detto che se qualche idiota mi scopriva con in mano un "diario" si sarebbe fatto l'idea sbagliata? Ecco, oggi è successo proprio quello.

Diario di una schiappa. Ora basta[modifica]

GENNAIO

Capodanno
Avete presente quest'idea che a Capodanno bisogna fare una lista di "buoni propositi" per cercare di diventare migliori?
Il mio problema è che non è facile pensare a modi per migliorarmi, perché sono già abbastanza una delle persone migliori che conosca.
Così quest'anno ho fatto il proposito di aiutare GLI ALTRI a migliorarsi. Ma sto scoprendo che c'è gente che non apprezza quel genere di aiuto.

Diario di una schiappa. Si salvi chi può[modifica]

NOVEMBRE

Sabato
Le vacanze piacciono praticamente a tutti, invece per me i giorni che vanno dalla Festa del Ringraziamento a Natale sono un disastro. Se per caso fai un errore nei primi undici mesi dell'anno, non è un gran problema Ma se sbagli qualcosa nell'ultimo mese, la paghi cara.

Diario di una schiappa. Vita da cani[modifica]

GIUGNO

Venerdì
Per me le vacanze d'estate sono tre mesi filati di senso di colpa.
Visto che fa bello, tutti si aspettano di vederti fuori a "spassartela". E se non stai fuori tutto il giorno, la gente pensa che c'è qualcosa che non va. Ma la verità è che a me piace di più stare in casa.
Il mio ideale di vacanza è davanti alla TV a giocare alla playstation con le tende chiuse e la luce spenta.

Bibliografia[modifica]

  • Jeff Kinney, Diario di una schiappa, traduzione di Rossella Bernascone, Il Castoro, 2008. ISBN 9788880334392
  • Jeff Kinney, Diario di una schiappa. La dura verità, traduzione di Rossella Bernascone e Pier Simone Pischedda, Il Castoro, 2012. ISBN 9788880336181
  • Jeff Kinney, Diario di una schiappa. La legge dei più grandi, traduzione di Rossella Bernasconi[1], Il Castoro, 2009. ISBN 9788880334842
  • Jeff Kinney, Diario di una schiappa. Ora basta, traduzione di Rossella Bernascone, Il Castoro, 2010. ISBN 978888335214
  • Jeff Kinney, Diario di una schiappa. Si salvi chi può, traduzione di Rossella Bernascone, Il Castoro, 2013. ISBN 9788880336655
  • Jeff Kinney Diario di una schiappa. Vita da cani, traduzione di Rossella Bernascone, Il Castoro, 2011. ISBN 978888335719

Note[modifica]

  1. Così nel libro.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]