John Austin Baker

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

John Austin Baker (1928 – 2014), vescovo anglicano e scrittore inglese.

  • [...] Dio aveva dato alle sue creature un unico mondo che dovevano condividere, diverso per ognuna di esse, ma che ognuna di loro riconosce come egualmente vero. Noi esseri umani, superiori come siamo, dovremmo essere molto umili perché le altre creature possiedono altre verità che noi possiamo capire solo in minima parte, e altre parole che non potremo mai pienamente comprendere. [...] E se questo riguarda un bue o una formica, come un albero o una pietra, come possiamo sperare di comprendere il Dio che le comprende tutte, a cui tutte le parole sono comprensibili perché le ha inventate?[1]

Note[modifica]

  1. Da Travels in Oudamovia; citato in Andrew Linzey, Teologia animale, traduzione di Alessandro Arrigoni, Cosmopolis, Torino, 1998, p. 51. ISBN 978-88-87947-01-4

Altri progetti[modifica]