John Bunyan

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
John Bunyan

John Bunyan (1628 – 1688), predicatore, teologo e scrittore inglese.

Il viaggio del pellegrino[modifica]

Incipit[modifica]

Errando per le selvagge contrade di questo mondo, arrivai in un certo luogo dove c'era una grotta e lì mi coricai per dormire. E dormendo sognai un sogno.[1]

Citazioni[modifica]

  • [...] è cosa difficile per un uomo lo scendere nella valle dell'Umiliazione dove tu ora sei, e non fare qualche passo falso per la via. (Prudenza a Cristiano: I; p. 68)
  • Ed io vidi che v'era la via dell'Inferno tanto dalle porte del Cielo, quanto dalla città della Distruzione. (I; p. 190)
  • Una fessura sola manderà a fondo il bastimento, ed un peccato solo rovinerà il peccatore. (Interprete: II; p. 224)
  • Non tema di cader chi si tien basso: | Non tema orgoglio chi si vive umile; | Iddio lo guiderà per ogni passo. (Pastorello: II; p. 263)
  • E c'era un uomo, e matto si chiamava; | Più che buttava via, più guadagnava. (Gaio: II; p. 291)

Explicit[modifica]

Se mi toccherà a ritornare in quella via, io darò a[2] coloro che lo desiderano un ragguaglio di quelle cose intorno alle quali io qui ora mi taccio; frattanto caro lettore

Addio.

Note[modifica]

  1. Citato in Fruttero & Lucentini, Íncipit, Mondadori, 1993.
  2. Il testo ha: «e».

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]