Kim Possible (prima stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Kim Possible.

Cosplayer di Kim Possibile

Kim Possible, prima stagione.

Episodio 1, La cotta[modifica]

  • Kim: Una talpa senza peli? Ron, non hai mai pensato di prenderti un animale normale?
    Ron: Tipo cosa?
    Kim: Non lo so, qualcosa di... non nudo.
  • Tokyo? Adoro la Francia! (Ron)
  • Kim: Il Dottor Drakken!
    Ron: Il nostro arcinemico!... Be', no anzi, il tuo arcinemico. Io, ecco, non credo che si ricordi nemmeno il mio nome.
  • [Ron spara un rampino che gli porta via i pantaloni]
    Ron: AH!
    Kim: Ron, piantala di giocare.
    Ron: Ok, stò arrivando... [spara un secondo rampino e perde anche la felpa] Oh, c-, ma mi prendi in giro?!
  • Drakken: Dunque, Kim Possible, pensi di poter mandare a monte il mio piano...
    Shego: Mi raccomando non si fermi, le racconti il suo piano!
  • Kim: Grazie del passaggio, Heinrich.
    Heinrich: Era il minimo, Kim! Dopo che hai salvato il mio villaggio dalla valanga.
    Kim: Niente di che!
  • Ron: Allora... Heinrich! Non è che per caso hai una figlia adolesciente che vorrebe andare al ballo di un liceo americano?
    Heinrich: Nein!
    Ron: Cosa!? Nove? A me ne basta una... o magari due.
  • Ron: Ehy, anch'io ho aiutato con la valanga!
    Kim: Sì, tu l'hai provocata.
  • Ron: Tu vuoi rubare il Natale!
    Drakken: Ma non dire idiozie!
    Kim: È come dicevo io, Ron, un piano per conquistare il mondo.
  • Perché deve proprio essere una cheerleader?! Se fosse stata in un club di dibattito l'avrei già vaporizzata! (Drakken)
  • Ron: Kim, Drakken è in prigione. Il Natale è salvo! Qual è il problema?
    Kim: Ok, prima di tutto, Drakken non stava cercadno di rubare il Natale!
  • Bisogno di un appuntamento? Chiama Ron. (Il cartellone del liceo di Middleton[1])

Episodio 2, Incubo dal passato[modifica]

  • Barkin: Stoppable, conosci la disposizione della zona?
    Ron: Ogni roccia, ogni albero, ogni zecca assetata di sangue... loro mi osservano.
  • Ron: Quegli scoiattoli erano enormi.
    Barkin: Questo perché eri più piccolo.
    Ron: Loro erano più grossi.
  • Questo posto è pieno di ricordi per me, alcuni brutti, altri... no. No, no, tutti brutti. (Ron)
  • Gill: Il mio nome non è più Gil, ora sono Gill!
    Ron: Dov'è la differenza?
    Gill: Ho aggiunto una L. Vedi, ora sono mutato, ora ho le branchie!
  • Gill: Allora, Ron, hai mai saputo perché hanno chiuso il campo?
    Ron: Uhhh... no.
    Gill: È venuto fuori – oh, questa ti piacerà – che le acque erano inquinate da dei rifiuti tossici provenienti dal campeggio della scienza.
    [indica il campeggio della scienza]
    Ron: Davvero? Credevo che quello fosse il campeggio della banda.
    Gill: No, quello era il campeggio della banda!
    [indica il campeggio della banda]
    Ron: Davvero? Credevo che quello fosse il campeggio dei clown.
    Gill: No, quello era il campeggio dei clown!
    [indica il campeggio dei clown]
    Ron: Già! Adoravo quei clown.
  • Kim: Gill, possiamo aiutarti, conosciamo un sacco di scienziati che-
    Gill: Scienziati!? La scienza mi ha reso così!
    Ron: Sei sicuro non siano stati i clown?
  • Ehy, Gill, forse questo è il momento adatto per cantare la canzone dell'amicizia del campeggio Voglia di Pianto. (Ron)
  • Bonnie: Lo sai, il semplice fatto di averci salvate non ti rende meno, lo sai, te. Ma mi sarebbe davvero dispiaciuto se quel perdente ci avesse trasformato in mutanti. E sei stato parecchio coraggioso, in fondo.
    Ron: [da il cinque a Rufus] Chi è un grande?
    Bonnie [sospirando]: Tu.

Episodio 3, Il nuovo Ron[modifica]

  • So cosa è meglio per Ron. Anche se lui non lo sa. (Kim)
  • Io sono un semplice Multimiliardario, non posso credere che ciò che faccio possa avere un effetto su qualcuno. (Señor Senior Sr.)
  • Kim: La sua casa succhia talmente tanta energia da causare dei black-out in tutta Europa.
    Señor Senior Sr.: E questa gente senza energia subisce dei disagi?
    Kim: Molti.
    Señor Senior Sr.: Visto Junior, quanto è terribile essere poveri?
  • Ron: Le sue porte si chiudono co un- con un "woosh".
    Señor Senior Jr.: Quel rumore mi ha sempre intrigato.
    Señor Senior Sr.: A me piace quel "woosh" è la porta che mi dice "adesso sono chiusa".
  • Kim: Oh, bene missili! Sono felice che tu gli abbia dato questa bella idea!
    Ron: Ehy, io gli ho dato solo qualche suggerimento adesso non dire che è colpa mia!
    Kim: Invece sì, al cento per cento!
  • Kim: [dopo essersi riparata da un laser] Avevi parlato anche di trappole!
    Ron: Ehy, Kim, guarda il lato positivo: questo qui è uno che sa ascoltare alla grande!
  • Kim: Mai e poi mai dire a qualcuno di comprare delle trottole micidiali! Devi fare attenzione a quello che dici, insomma, una cosa insignificante-
    Ron: Come: "ti serve una nuova acconciatura"?
    Kim: Si! [abbassa lo sguardo] Come quella... mi dispiace.

Episodio 4, Il nano pidocchio[modifica]

  • Drakken: Potrò costruire un pidocchio robot! Potrò costruire un pidocchio robot! Che bello! Che bello!
    Shego: Ahem, Dottor Drakken, non crede che dovrebbe abbassare un po la voce?
  • Shego: Allarme intrusi!
    Drakken: Parla più forte! L'allarme intrusi è troppo alto!
  • Drakken: I miei animaletti sono affamati, forse voi due potreste rimanere-
    Kim: Per pranzo?
    Drakken: Io non volevo dire questo.
    Ron: Amico, era ovvio che volevi dire "per pranzo"!
    Drakken: E va bene, si! Rimanete per pranzo!
  • Drakken: Di sicuro ti stai chiedendo che ruolo ha il pidocchio robot nel mio piano malvagio non è vero Shego?
    Shego: Uhm, come scusi?
    Drakken: Uh. Intendo montare sul pidocchio robot un nano-esplosivo, una mia invenzione geniale che-
    Shego: Nano? [ride] Che cosa vuol dire "nano"?
    Drakken: Nano. piccolo. Mini.
    Shego: Perché non dice "mini" allora?
    Drakken: Perché "nano" suona mille volte meglio! Ecco perché. E quando il nano pidocchio si sarà aggrappato alla vittima, lui o lei saranno in mio potere!
    Shego: [imitandolo] E dovranno obbedire ai suoi ordini altrimenti-
    Drakken: KABOOM! Si! Immagina la potenzialità, la pagheranno cara quei ragazzini che mi prendvano in giro durante l'ora di ginnastica!
  • Shego: Non si azzardi a toccare nient'altro!
    [...]
    Shego: Che cosa abbiamo detto?
    Drakken: Che non avrei toccato più niente.
    Shego: Esatto.
  • Rieducazione: Aula 12. (Il cartellone del liceo di Middleton[1])
  • Attenzione: Mutanti sctriscianti nella scuola. (Il cartellone del liceo di Middleton[1])
  • Rieducazione: Ancora l'aula 12. (Il cartellone del liceo di Middleton[1])

Episodio 5, Settimana bianca[modifica]

  • Barkin: Signora, lei è...
    DNAmy: Speciale?
    Barkin: ... Una pazza scatenata!
  • Potevamo essere carini insieme, Stevie, ma ora proverai cosa significa essere incrociato geneticamente con una talpa senza peli! (DNAmy)
  • Solo per una volta vorrei che il covo del cattivo non saltasse in aria! (Kim)

Episodio 6, Giacca di pelle verde[modifica]

  • Wade: Kim, ho delle brutte notizie!
    Kim: Lo so, non posso permettermi di comprare quella giacca.
    Wade: È vero ha controllato il tuo conto in banca, sei in rosso. Ma non è questa la brutta notizia!
    Kim: A quanto pare la brutta notizia è che il mio amico, quello che si occupa del mio sito ha guardato nel mio conto in banca. Hai anche letto il mio diario?
    Wade: Come ti salta in mente? La brutta notizia è che il tuo arcinemico, il dottor Drakken è evaso di prigione!
    Kim: Ma è terribile!
    Wade: Più terribile di quella volta che sei entrata per sbaglio nel bagno dei ragazzi a scuola?
    Kim: Wade, nessuno ne è al corrent- ma allora è vero! Hai letto il mio diario!
    Wade: Buona fortuna per la missione, ciao! [chiude le comunicazioni]
  • Kim: Bella giacca Shego. Club Banana?
    Shego: È l'ultimo grido cara!
    Kim: Devi rivedere il tuo look, quest'anno va di moda il verde!
    Shego: Senti da che pulpito signorina non so nulla di moda, vesto solo lana!
  • Sai Kim, la tua situazione mi ricorda quando chiesi un finanziamento per un razzo a propulsione. L'università mi rispose "i soldi non crescono suglia alberi" e io gli risposi che tecnicamente i soldi sono fatti di carta, la carta cresce sugli alberi e quindi i soldi crescono sugli alberi. (Dr. Possible)
  • La sua abilità linguistica non ha effetto su di me signorina Possible, io rappresento la direzione. (Ned)
  • Non lavorare mai dove mangi. (Ron)
  • Kim: Che cosa mangi?
    Ron: Dei taco dentro un nacho, io lo chiamo naco!
    Kim: Io invece lo chiamo disgustoso.
  • Io appartengo al Bueno Nacho. Yo llamo esta lugar! ["Io amo questo posto"] (Ron)
  • Cinquant'otto il pasto è cotto, cinquantanove cen'è per nove, sessanta... uh. Il pranzo è pronto. (Ron)
  • Kim: Mamma, mi stai parlando con il viva-voce?
    Drs.sa Possible: Oh, scusa tesoro, ho entrambe le mani nei lobi temporali di un paziente di sessantadue anni.
  • Drakken: Vuoi che ti spieghi il mio piano? Rimarrai impressionata!
    Kim: Stai usando una trivella laser per raggiungere il magma fuso che si trova nella crosta terrestre!
    Drakken: ...questa è la fase uno! Nella fase due, che non hai ancora indovinato, la mia magmacchina risucchierà tutto il magma e ricoprirà l'intero stato del Wisconsin squagliandolo, così potrò ricostruirlo e ribattezzarlo "Drakkenville"!
  • Drakken. Da un momento all'altro colpirò rapidamente e senza alcuna pietà!
    Shego: Ahem, veramente ci vorranno ancora una trentina di minuti!
  • Drakkenville! Dillo anche tu, Drakkenville. Non ha un suono crudele? (Drakken)
  • Drakken: A-ha! Milwaukee preparati a navigare nel magma! [prema il pulsante ma il formaggio dell'edificio viene fuso e blocca il cannone] Ma... perché il Milwaukee non stà navigando nel magma?! Non vorrete dirmi che questo posto è fatto veramente tutto di formaggio! Credevo che l'edificio ne fosse sempliciemente rivestito.
    Guida turistica: Oh, no signore. Ma sarebbe sorpreso di sapere quanta gente lo pensa.

Episodio 7, Numero uno[modifica]

  • Kim. Ron, hai sentito una parola di quello che ho detto?
    Ron: Bonnie ha la faccia tosta di sfidarmi dopo tutto quello che ho fatto per la squadra? Dopo tutto quello che ho fatto per lei? Non posso crederci! Chiuse virgolette. [Kim lo guarda sbalordita] Tu stavi ascoltando il mio problema col burrito?
  • Bonnie: Nel caso tu te lo stia chiedendo Kim, questo significa dare il 130%!
    Kim: Attenta Bonnie, quando raggiungi il 160 rischi l'autocombustione.
  • Will Du: Lei è Big Daddy?
    Big Daddy: Be', dipende.
    Will Du: Non ho tempo per i giochetti!
    Big Daddy: Peccato, Stavo per proporre a te e al mio amico di giocare a "tonfo".
    Will Du: Tonfo!?
    [Big Daddy batte le mani e un suo scagnozzo scaraventa Will Du dalla finestra]
    Big Daddy [ridendo]: Mi piace questo gioco.
  • Club dei procrastinatori: meeting rimandato. (Il cartellone del liceo di Middleton[1])

Episodio 8, Scambio di menti[modifica]

  • Kim: Parli come se la mia vita fosse una fetta di torta.
    Ron: Vediamo, sei intelligente, atletica, carina e popolare. A me sembra abbastanza torta.
    Kim: Ah, si? Vediamo te. Guardare il wrestling, giocare ai video game e imbottirsi di schifezze. Dev'essere faticoso essere te.
    Ron: Vuoi provare tu a crescere Rufus come un genitore single? Senza contare la pressione di dover mantenere la mia immagine. [Kim lo guarda divertita] Ok, non ho un'immagine da mantenere ma ci stò lavorando, e francamente è estenuante.
  • Ron: Quello è il gemello malvagio di Drakken?
    Kim: Ron, Drakken è già malvagio!
  • Kim e Ron: [dopo essersi scambiati i corpi] Tu sei me! Io sono te!
    Kim in Ron: Oh, questo è così sbagliato.
  • Shego: Credevate che vi avrei fatto andare via col corpo di Drakken?
    Kim in Ron: Non mi è nemmeno passato per la testa.
    Shego: Tu... voi... la macchina di Drakken vi ha colpito e vi siete scambiati i cervelli? [scoppia a ridere e si piega a metà] oh, questo è un vero spasso! [indicando Ron in Kim] Tu. Di qualcosa. Coraggio.
    Ron in Kim: Ciao-ciao.
  • Drakken in Dobbs: Tu hai lasciato che Kim Possible distruggesse il mio rifugio e portasse via il mio corpo!?
    Shego: Lo sa, in questo corpo è piuttosto carino quando si arrabbia!

Episodio 9, Ragazze robot all'attacco[modifica]

  • La mia vita è strafinita! (Ron e Kim)
  • Le boy-band sono carine, gli zaini a forma di orsacchiotto sono carini, Ron fra le ragazze pon-pon, non è carino. (Kim)
  • Ron non è una schiappa è solo... diverso. (Kim)
  • Oh, io sono Kim Possible! Posso fare tutto... a parte credere nel mio migliore amico! (Ron imitando Kim)
  • Kim: Papà, ho un problema.
    Dr. Possible: Ahem. francamente è tua madre a dispensare consigli utili sui ragazzi.
    Kim: Oh, ma non si tratta di un ragazzo. Si tratta di Ron.
    Dr. Possible: Oh, di pure.
    Kim: Vedi, tutte cel'hanno con Ron e... non so, forse avrei dovuto sostenerlo.
    Dr. Possible: Ma non l'hai fatto?
    Kim: Gli usciva la schiuma dalla bocca! Sono un essere umano!
    [...]
    [Il dottor Possible racconta a Kim la storia di come all'università lui e dei suoi compagni derisero l'amico Drew Lipsky]
    Dr. Possible: Drew si ritirò dagli studi e non lo rivedemmo più. Credo non ci abbia mai perdonato in un certo senso, nemmeno noi ci siamo mai perdonati.
    Kim: Solo per qualche risata?
    Dr. Possible: No, no Kim, ridemmo per giorni, forte e a lungo... con passione sfrenata.
  • Kim: Wade, Ron è scomparso, puoi ritrovarlo?
    Wade: Credi che lo abbia dotato di un microchip?
    Kim: Forse è così?
    Wade: [pausa] Sì. Resta in attesa.
  • Kim: Il fatto ch io sia stata così cattiva con te non ti trasformerà in una specie di furfante che indossa una maschera, vero?
    Ron: Se dicessi di si mi lascieresti fare il mio numero da Cane Rabbioso?
    Kim: Non è una buona ragione per farmi dire di sì.
    Ron: Lo so.
    Kim: Perché sei il mio migliore amico. Questa è una buona ragione.

Episodio 10, Le elezioni[modifica]

  • Questa è una democrazia. Ora fate come vi ho detto io! (Barkin)
  • Vota Brick! Verrai pagato da Bonnie Rockwaller. (Il cartellone del liceo di Middleton[1])

Episodio 11, Allenatori si nasce[modifica]

  • Kim, è solo un gioco. Con dei bambini piccoli. Che piangono quando ti vedono arrivare! (Ron)
  • Kim, credo che la tua natura competitiva ti abbia portato al lato oscuro. (Ron)
  • Kim: Ron, cosa ci fai qui?
    Ron: Sono venuto per i giochi, sono rimasto per l'odore della pizza bruciata!
  • Señor Senior Sr.: Quindi hai prelevato gli animali da cha cha cha, ora vuoi dirmi qual è il tuo schema malvagio?
    Señor Senior Jr.: Il mio piano è questo. Quando gli animali buffi balleranno e si scateneranno la gente sarà ispirata a fare lo stesso!
    Señor Senior Sr.: E allora?
    Señor Senior Jr.: E allora faremo festa per tutta la notte!
    Señor Senior Sr.: Tutti balleranno? Questo sarebbe il tuo piano malvagio?
    Señor Senior Jr.: Eeee... abbonderò con le bibite! AHAHAHAH!

Episodio 12, Incontro da non perdere[modifica]

  • Sono biglietti per dietro le quinte questi! Si va dietro le quinte con questi biglietti, capisci!? Dietro, dove sono le quinte! (Ron)
  • Pff. Cleopatra. Come se qualcuno si ricorderà di lei tra dieci anni. (Ron)

Episodio 13, Il segreto dell'uomo scimmia[modifica]

  • Dr. Possible: Buongiorno tesoro, com'è andata in Cambogia?
    Kim: Insomma... il lato positivo: ho salvato un idolo di pietra da feroci serpenti e scorpioni spaventosi, negativo, un ninja l'ha rubato.
    Dr. Possible: Ah, è tipico di quei famigerati ninja.
  • Da pazzi dici!? Come è stato da pazzi spendere il patrimonio di famiglia sulla mutazione genetica radicale e sulla pericolosa chirurgia sperimentale!? Come è stato da pazzi diventare un uomo scimmia che viola ogni legge della natura e della scienza!? È un tantino non convenzionale. (Lord Monkey Fist)
  • Inchinatevi davanti al mio potere... io sono l'uomo scimmia! (Lord Monkey Fist)
  • Devo diventare ciò che più temo al mondo: Ehi, scimmie. Sono qua! (Ron)

Episodio 14, 31 ottobre[modifica]

  • Drakken e Killigan: Kim Possible!
    Killigan: La conosci?
    Drakken: La conosco? La detesto!
  • Killigan: Voglio i miei soldi!
    Drakken: Ti ho detto che ti avrei pagato appena il progetto Centurione fosse stato in mio possesso. Non è in mio possesso quindi non ti pagherò.
    Killigan: Tu... tu... sei un criminale!
    Drakken: Amico mio, tento ripetutamente di conquistare il mondo, certo che sono un criminale.
  • Killigan: Sono venuto a prendermi ciò che mi spetta!
    Bimbo: [scoppia a ridere] È vestito come una femmina.
    Killigan: Non è vero!
    Bimbo: [ridendo] Porti una gonna.
    Killigan: È un kilt!
    Bimbo: [ridendo] Come vuoi.
    Ron: Povero Duff, i ragazzi sono crudeli.
    Killigan: Non crudeli quanto me!
  • Drakken: [comparendo all'improvviso] Ah!
    Dr.ssa Possible: Dottor Drakken!
    Killigan: [comparendo all'improvviso] Ah!
    Dr. Possible: Una femmina barbuta!
    Killigan: Non sono una femmina, sono Duff Killigan!
  • Drakken: Io di certo sono rimasto molto deluso da Kim.
    Shego: Lo so! Mentire ai suoi genitori e al suo migliore amico!
    Killigan: Ah, dovrà lavorare a lungo e sodo per riacquistare la mia fiducia.
    Kim: [abbassando lo sguardo] Oh. Perfino i furfanti mi strigliano.

Episodio 15, Tutte le notizie[modifica]

  • Ron: Scusa Kim, scoprire che la tua eroina d'azione preferita è fasulla non è una cosa che puoi semplicemente lasciar correre.
    Kim: Detto da un fan del wrestling.
    Ron: Non vedo la connessione.
  • Jim, Tim non fate il tifo per il nemico di vostra sorella! (Dr. Possible)

Episodio 16, Un look alla moda[modifica]

  • Clonare anche solo uno di voi sarebbe un crimine contro l'umanità di cui nemmeno io sarei capace. (Drakken ai suoi scagnozzi)
  • La casa dello Stile Kim. (Il cartellone del liceo di Middleton[1])

Episodio 17, Il fattore gemelli[modifica]

  • Le caramelle son belle ma occorre anche la frutta o in bagno la fai tutta! (Dr. Possible)
  • Kim: Incapaci.
    Jim: Non sono un incapace!
    Kim: Incapaci! Siccome siete due, incapaci al quadrato!
  • [Kim e Ron stanno per partire su un jet e devono portarsi dietro i gemelli]
    Kim: Allora, qualcuno ha qualche affare di cui occuparsi?
    Jim e Tim: No.
    Ron: Affari? Come per la banca?
    Kim: Ron, "affari", come dire "niente soste per la toilette".
    Ron: Kim, i ragazzi hanno 10 anni. Non hanno bisogno di grandi toilette, non credo che la toilette sarà un problema. [Rufus gli sussurra all'orecchio] Ah, giusto. [pausa] Uh... scusate. [entra in casa di corsa]
  • Ron. Drakken ha un chip per il controllo della mente?
    Kim: Ancora un altro piano per la conquista del mondo.
    Ron: Oppure vorrà obbligare la gente ad ascoltare le storie sulla sua infanzia contorta.
    [cambia la scena, Drakken e Shego nel loro covo]
    Drakken: ...Poi in quarta elementare creai un raggio che mi permettesse di controllare la gomma, dicevano che ero pazzo ma poi nessuno è più riuscito a battermi a palla mano, pallavolo, ping-pong... non è affascinante?
    Shego: [sotto controllo mentale porta dei biscotti] Affascinante Dottor Drakken.
    Drakken: Vuoi sentire altre storielle scintillanti sui miei anni di formazione accademica?
    Shego: Sì, Dottor Drakken!
    [...]
    [diverse ore dopo, Drakken impartisce un ordine dopo l'altro ad una Shego impossibilitata alla disobbedienza]
    Drakken: Ah, che goduria. Passami una forchetta.
    Shego: Sì, Dottor Drakken.
    Drakken: E ora prendimi un dodo.
    Shego: Sì, Dottor Drakken.
    Drakken: Ci sei cascata, il dodo è un uccello estinto! [...] Kim Possible? Come ha fatto ad arrivare fin qui? Perché non mel'hai detto?
    Shego: Stavo cercando l'uccello dodo.
  • Shego: [rotto il controllo mentale] D'accordo dottore chiariamo subito una cosa: il chip mi ha fatto obbedire ad ogni suo comando ma sapevo esattamente quello che stava succedendo!
    Drakken: Tutto il tempo?
    Shego: PALLA A MANO E UCCELLO DODO! HA IDEA COSA SI PROVA A STARLA A SENTIRE? NON SO COME HO POTUTO SOPPORTARE QUELLA NOIA MORTALE!
    [Drakken esce inseguito da Shego]
    Ron: Non dovremmo inseguirli?
    Kim: No, qualunque cosa Shego faccia a Drakken sarà sicuramente dieci volte peggiore di quello che potrei escogitare io.

Episodio 18, L'animalogia[modifica]

  • Voi volpi blu credete sempre di sapere tutto! (Ron a Kim)

Episodio 19, Scimmie spaziali[modifica]

  • Scattami una foto e potrai guardarla quanto vuoi. (Lord Monkey Fist)
  • Dr. Possible: Non c'è niente di forte a rubare una navicella spaziale.
    Monkey Fist: Ah, davvero?
    Dr. Possible: Proprio così, anzi direi che è decisamente assurdo.
    Monkey Fist: Dottore sono guidato dalla profezia del monaco scimmia, non sono svitato.
  • Toglimi di dosso quelle zampe puzzolenti lurida scimmia! (Ron)

Episodio 20, Ron è un uomo[modifica]

  • Ron: Mio padre dice che il problema non è essere un uomo ma che tipo di uomo sono. Le confesso di essere un po confuso.
    Barkin: Ma è facile: Sei piccolo e debole.
    Ron: Che cosa!?
    Barkin: Stoppable, il vero uomo ideale è grande e/o forte. Tu non sei entrambi.
    Ron: Me la cavo.
    Barkin: Ti fai salvare da una femmina.
    Ron: A volte.
    Barkin: Molto spesso.
    [...]
    Ron: Ehy, Kim secondo te quante volte mi trai in salvo.
    Kim: Ah, non lo so.. a volte. Molto spesso.
  • È davvero sciocco quanto sembra. (Shego parlando di Ron)
  • Ronald, un uomo non si giudica per i suoi bicipiti, ne per i suoi pettorali. (Rabbino Katz)

Episodio 21, Furfante a buon mercato[modifica]

  • Lucro: [imbracciando un fucile ad acqua] Kim Possible, finalmente ci incontriamo. Wow... questa cosa è fortissima!
    Ron: Gettalo cocco di mamma!
    Lucro: Non vi avvicinate, questo coso è carico!
    Kim: Con che cosa?
    Lucro: Brodo di manzo se vuoi saperlo. Prova a togliere quell'odore, huh? Huh? È impossibile! Ha-ha-ha-ha!
    Kim: Ew.
    Ron: Ha ragione Kim, fa come dice lui.
  • Forse mi hai sconfitto questa volta, ma Lucro Parsimonia tornerà! Muahahahaha...! Se mia madre paga la cauzione. (Lucro Parsimonia)
  • Piatto del giorno: salsicce viennesi. (Il cartellone del liceo di Middleton[1])

Note[modifica]

  1. a b c d e f g h Il cartellone posizionato di fronte al liceo di Middleton, dove è ambientata buona parte della serie, riporta un messaggio differente ogni volta che viene inquadrato di episodio in episodio.