Kurt Gödel

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Kurt Gödel

Kurt Gödel (1906 – 1978), matematico, logico e filosofo statunitense di origine austro-ungarica.

Citazioni di Kurt Gödel[modifica]

  • In realtà sarebbe facile produrre un'etica rigorosa, o almeno non sarebbe più difficile che affrontare altri problemi scientifici basilari. Soltanto il risultato sarebbe sgradevole, ma è una cosa che non si vuole vedere e che si cerca di evitare, in qualche misura anche in modo cosciente. (citato in Barbara De Mori, Che cos'è la bioetica animale, Carocci 2007, p. 11)
  • Nonostante la loro remotezza dall'esperienza dei sensi, noi abbiamo un qualcosa simile a una percezione anche degli oggetti della teoria degli insiemi, come si può vedere dal fatto che gli assiomi stessi ci forzano a considerarli veri. Non vedo motivo perché dovremmo avere una fiducia minore in questo tipo di percezione, vale a dire l'intuizione matematica, piuttosto che nella percezione sensoriale, che ci induce a costruire teorie fisiche e aspettarci che future sensazioni sensoriali si accordino ad esse... (da What is Cantor's continuum problem?, 1947)
  • Ogni proprietà positiva è necessariamente positiva. Per definizione Dio ha tutte e solo le proprietà positive. L'esistenza necessaria è una proprietà positiva. Quindi Dio, se è possibile, possiede necessariamente l'esistenza. Il sistema di tutte le proprietà positive è compatibile. Quindi Dio è possibile. Essendo possibile, Dio esiste necessariamente. (Dimostrazione matematica dell'esistenza e unicità di Dio)[1]

Citazioni su Kurt Gödel[modifica]

  • Di questo Gödel non se ne può più. (Anthony Hutton; citato in Francesco Berto, Tutti pazzi per Gödel, Laterza, 2008)
This Gödel is killing me.

Note[modifica]

  1. Citato da "Sì, il teorema di Dio è corretto": due matematici fanno rivivere l'opera di Gödel, su La Repubblica, 24 ottobre 2013. URL archiviato il 10 gennaio 2020.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]