L'allieva

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

L'allieva

Serie TV

Questa voce non contiene l'immagine della fiction televisiva. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Paese Italia
Anno

2016 – 2020

Genere commedia, giallo, medico
Stagioni 3
Episodi 35
Ideatore Peter Exacoustos, Alessia Gazzola
Regia Luca Ribuoli
Soggetto Alessia Gazzola (romanzo)
Sceneggiatura Peter Exacoustos, Cecilia Calvi, Valerio D'Annunzio, Vinicio Canton
Rete televisiva Rai 1
Interpreti e personaggi

L'allieva, serie televisiva italiana prodotta dal 2016.

Prima stagione[modifica]

Episodio 1, Sindrome da cuore in sospeso[modifica]

  • D'accordo, ecco il mio desiderio: vorrei... un'illuminazione. Un'illuminazione in questa buia e sconfinata incertezza. (Alice)
  • CC: Tu questo lavoro non lo puoi fare. Sei negata, totalmente negata. Hai della buona volontà, ci metti dell'entusiasmo ma non lo puoi fare.
    Alice: Perché?
    CC: Primo perché sei maldestra, secondo perché non ti rendi conto che non dovresti esserlo. Terzo, sei buona, sei sensibile, sei una tontolona. Qui bisogna avere a che fare con la magistratura, le forze dell'ordine, litigare con gli avvocati, spesso con i giornalisti, bisogna essere uno squalo altrimenti ti mangiano! E tu non sei uno squalo, Sacrofano, tu tutt'al più assomigli a un pesce rosso.
    Alice: Ma a me piace questo lavoro, a me piace davvero questo lavoro.
    CC: E ho capito, anche a me piace tanto giocare a tennis ma non sarò mai Roger Federer!

Episodio 2, L'allieva[modifica]

  • Il mio presente è qui e il mio futuro è tutto da costruire. (Alice)
  • Patti chiari! Io ti porto con me ma tu devi avere la capacità di...eclissarti. (CC)
  • Sveglia Allevi! Che fai nel fine settimana, abusi di merendine? (CC)
  • Scusi un cazzo Allevi! Sei uno sbaglio vivente! (CC)
  • Alice: Meno male che c'è qualcuno che mi apprezza per come sono.
    CC: Sì?
    Alice: Sì.
    CC: Davvero?
    Alice: Davvero.
    CC: Esiste in natura? Homo Sapiens?
    Alice: Homo Sapiens, sì!

Episodio 3, Segreti a fior di pelle[modifica]

  • CC: Io mi sono esposto con la Boschi, affermando di aver letto un articolo che non esiste.
    Alice: Sì, lo so, infatti non so come mai tu mi abbia aiutato però grazie, grazie a te che io ho due piedi ancora in questo Istituto...
    CC: Non è corretto! Ne hai uno in questo Istituto, l'altro è sull'orlo di un baratro!
  • Sta attenta. Perché vedi, l’amore è una malattia della parte primitiva dell’encefalo che paralizza la vita reale produttiva delle persone colpite. (CC)

Episodio 4, Un tuffo al cuore[modifica]

  • Se è vero che in amor vince chi fugge, io sono nata per perdere. (Alice)
  • Se non si ritrova in ogni cadavere non è contenta! (Ambra)
  • Se potessimo conoscere in anticipo tutte le conseguenze di ogni nostra azione, la vita diventerebbe come un algoritmo, perderebbe ogni imprevedibilità ma sarebbe un vantaggio solo apparente e soprattutto smetteremmo di innamorarci. Perché non c'è niente di più imprevedibile dell'amore. Beh, senza i tumulti del cuore come potremmo sopportare tutto il resto? (Alice)

Episodio 5, Per sempre bella[modifica]

  • Visone: Io credo che l'amore sia la più grande risorsa...
    Calligaris: La peggior maledizione dell'uomo!
  • Alice: Lascia stare guarda, quelle larve devono mangiare ogni 4 ore!
    Lara: Ma tu veramente pensi che serva a qualcosa?
    Alice: Perché?
    Paolone: Che cosa, l'allevamento delle larve?
    Lara: Eh!
    Paolone: Ma quella è chiaramente una punizione!
    Lara: Eh, infatti! Certo! È un abuso di potere fascista nei confronti di una povera ragazza piccola, indifesa, inerme, fragile...
    Alice: Ma stai parlando di me?
    Lara: Sì!
  • Yukino: Ma no, stai bene...sembri un créme caramel.
    Alice: Sembro un créme caramel! Grazie Yuki, ottimo! Una robba molliccia e inconsistente! Bene!
  • CC: Comunque il discorso era un altro e cioè che tu sei l'allieva in assoluto più inaffidabile, invadente, irritante che io abbia mai incontrato!
    Alice: E perché mi hai difesa con Calligaris?
    CC: E che ne so! ...perché hai carattere...quello non si può negare. Poi mi tieni testa, non era mai successo fino ad ora...sei la prima...e hai anche un gran gusto in fatto di biancheria intima...sarà quello che...[E la bacia]
  • Tanta fatica, tanti sacrifici per essere più bella, quando l'unico modo per sentirsi davvero bella è sentirsi desiderata. (Alice)

Episodio 7, L'ultimo jogging[modifica]

  • CC: Il record di permanenza in istituto è di 56 ore e 32 minuti. Stai cercando di batterlo?
    Alice: No, spero di no.
    CC: Spero anch'io! Sai, di tutti i miei primati è uno di quelli a cui tengo di più.
  • CC: Dolce o salato?
    Alice: Tutte e due? Non sono molto brava a scegliere.
  • Hai deciso di immolarti al Dio del jogging? (Lara)
  • Non sei uno zero. Se c’è una cosa che ho imparato nella vita è che bisogna essere consapevoli dei propri limiti. (Ambra)
  • Odi et amo. Quare id faciam fortasse requiris? (CC)
  • Quando tocchiamo il fondo non ci resta che puntare su noi stessi. Una delusione può rovinare la vita o tutto il contrario, può essere una meravigliosa occasione per ripartire e per non sbagliare più. (Alice)

Episodio 8, Un cuore a metà[modifica]

  • Sbrigati abbiamo poco tempo. Come vedi io sono sotto e tu sopra. Per ora. (CC)
  • Ti odio. Ti odio, ti odio, ti odio! CSC Claudio Stronzo Conforti io ti odio! (Alice)
  • Alice: Ma stai flirtando con me?
    CC: Dal primo giorno che t'ho vista Alice.
  • Tu sei assolutamente imprevedibile. (CC)

Episodio 9, Ossa[modifica]

  • Claudio sei stato uno sbaglio. Un bellissimo sbaglio. (Alice)

Episodio 10, Un segreto non è per sempre[modifica]

  • Alice: Io c'ho parlato ieri! C'ho parlato ieri e stava bene!
    CC: Bene...85 anni, età media 82, da lì in poi ogni giorno è buono.

Episodio 11, Quello che non so di te[modifica]

  • Per me quella notte è stata molto importante. Io con te riesco ad essere me stesso...senza filtri, maschera e sei la prima con cui mi è capitato. Quindi, sei anche l'unica con cui ho immaginato di poter vivere insieme. Funzioniamo. Lo senti? Lo capisci? Funzioniamo, quà dentro, fuori, funzioniamo! Pensaci. Pensaci bene. (CC)

Seconda stagione[modifica]

Episodio 1, Le ossa della principessa[modifica]

  • Omo omini lupus. Non ti fidare di nessuno. (CC)
  • CC: Hai la faccia così stanca. Si può sapere che combini di notte?
    Alice: E perché ci ha chiamato Calligaris?
    CC: Intanto posso dirti che le scarpe non vanno bene.
    Alice: Non sono passata per casa, va bene? Non ho fatto in tempo a cambiarmi.
    CC: Ah-ah, lo vedi? Eh, Sacrofano non ci siamo!
    Alice: Possiamo evitare di chiamarmi Sacrofano? Che ne dici di Dottoressa Allevi quest'anno.
    CC: La sera non si fanno le cosacce se poi la mattina bisogna lavorare Dottoressa...Sacrofano.
  • Alice: Io ci credo nell'amore vero! Ci credo nell'amore che dura una vita. Ci credo nell'amore a cui si giura fedeltà in eterno!
    CC: Uh, sento i violini!

Episodio 3, Una lunga estate crudele[modifica]

  • Io pensavo che tu scherzassi con questa storia della gelosia, invece ce la metti proprio tutta per ferirmi. Ma mi dici che bisogno hai di fare la stronza con quell'altro? (CC)

Episodio 5, L'acaro rosso[modifica]

  • La cattiveria nasce da sentimenti negativi come la solitudine, la tristezza, la rabbia. Viene da un vuoto dentro di te che sembra scavato con il coltello quando qualcosa di molto importante ti viene strappato via. (Alice)

Episodio 6, Prison blues[modifica]

  • Alice: Possiamo comportarci come due persone adulte? Come colleghi che lavorano insieme?
    CC: No! Perché io e te non siamo colleghi. Io sono il tuo capo. Io Tarzan, tu...Cita!
    Alice: Scusami ma Jane? Che fine ha fatto?

Episodio 8, Insospettabili[modifica]

  • Per una volta voglio smettere di pensare...al significato delle cose, alle conseguenze delle mie e delle sua azioni. Se in questo istante finisse il mondo...non me ne accorgerei, non finché mi tiene stretta così come se mi amasse. (Alice)

Episodio 10, Talento mortale[modifica]

  • CC: Sacrofano, ho una grande novità!
    Alice: Mi vuoi chiedere scusa per la prima volta nella tua vita?
    CC: Ma neanche sotto tortura!

Episodio 12, Corsa cieca[modifica]

  • Forse fa parte della nostra generazione. Correre sempre in avanti senza mai fermarsi e senza pensarci troppo. (Alice)
  • Nella vita non si finisce mai di correre, ci sarà sempre un altro ostacolo da superare. E proprio quando pensi finalmente di avercela fatta e di aver preso la decisione giusta, devi essere pronta a ripartire. (Alice)

Terza stagione[modifica]

Episodio 1, Arabesque[modifica]

  • CC: Allora Sacrofano, che dici, ci sposiamo?
    Alice: Stai scherzando?
    CC: No, sono serio. Voglio sposarti.
    Alice: E me lo chiedi così?
    CC: Come te lo devo chiedere? Ti amo, ho capito che ci tieni...voglio vederti felice.
    Alice: Ma tu mi fai una proposta di matrimonio mentre sto per eviscerare questa poveretta?
  • Ma uno si può sposare venerdì 17 alle 17? Va bene non essere scaramantici, va bene tutto ma...così è sfidare il destino! (Alice)

Episodio 4, Stuntgirl[modifica]

  • Alice: Ma se fosse Giacomo il tuo testimone di nozze?
    CC: Ma questa non è un'idea, è un colpo di genio! Sì, Giacomo è proprio la persona giusta, la persona giusta per mandare tutto in vacca! Complimenti, brava brava!

Episodio 5, Il bersaglio[modifica]

  • CC: Io sono qui per te e tu non ci sei più con la testa!
    Alice: Ma non è vero, è semplicemente che non ho...tempo, ma è solo una questione pratica! Secondo me tu stai passando un periodo della tua vita molto complicato, io penso che tu abbia una frustrazione interiore che non sai neanche...
    CC: Aspetta, aspetta, aspetta mettiamo un lettino qui eh! La supercazzola freudiana no eh!!
  • No, hai ragione non la tratti male...la tratti malissimo! (Giacomo)

Episodio 7, La morte di un trapper[modifica]

  • Dicono che una brutta verità sia sempre meglio di una bella bugia... e lo credevo anch'io e ho fatto di tutto per capire quali fossero le mie verità... i miei sogni, i miei desideri, cosa volevo veramente da me stessa. Non è stato facile. Credevo finalmente di esserci riuscita, mi sbagliavo. (Alice)
  • Alice: La verità è che certi uomini non cambiano.
    Nonna Amalia: Beh, anch'io una volta ho creduto di vedere Paul Newmann alla merceria di Sacrofano.
    Alice: Ma che centra?
    Nonna Amalia: Tesoro mio, gli occhi a volte ci fanno vedere delle cose che non ci sono, tante volte delle cose che vorremmo vedere oppure che abbiamo paura di vedere. Il cuore invece non ti tradisce mai.

Episodio 8, Ferro 9[modifica]

  • Pensiamo tutti di essere forti e poi basta un attimo e ci ritroviamo soli di fronte alla nostra fragilità. (Alice)

Episodio 10, Parokour[modifica]

  • Alice: Sono stata io ad analizzare la traccia... l'ho fatto senza permesso e... l'ho praticamente distrutta. Ti chiedo scusa.
    Giacomo: Va be... in effetti tu non avresti mai fatto qualcosa senza autorizzazione, no?
    CC: Ma certo che no, è da stupidi!
    Giacomo: O forse è da coraggiosi, dipende dal punto di vista.
    CC: Ma che le dai pure ragione adesso? Non solo ha fatto una scemenza, ha fatto una cosa dannosa, inutile!
    Giacomo: Claudio, il concetto di inutilità mi fa schifo! Le battaglie si combattono con la passione. Alice l'ha combattuta, sì, l'ha persa... ma l'ha combattuta per me! Anzi, Alice, grazie.

Episodio 11, L'ultima cena[modifica]

  • CC: Piuttosto di un po', perché non mangi?
    Giacomo: Eh, sai, faccio un po' di dieta. Quando esco di qua voglio avere la pancia piatta!
    CC: Cretino pure in galera!
  • CC: Buongiorno amore!
    Alice: Buongiorno.
    CC: Voilà! [Appoggiando il vassoio con la colazione sul letto]
    Alice: Sto sognando!
    CC: Non sei desta. Dai che abbiamo pochi minuti.
    Alice: No, no, che pochi minuti, io mi sono appena svegliata, devo fare tutta questa colazione!
    CC: Sì, tre minuti per tutta questa colazione. Abbiamo un appuntamento, sono riuscito a sentire quelli del gruppo della Turati, siamo una giovane coppia facoltosa in cerca di vantaggiosi investimenti.
    Alice: Una coppia facoltosa io e te? Ma io non ho niente da mettermi...
    CC: Non ti preoccupare, la riccona vestita da stracciona fa chic!
    Alice: Cafone...
  • Visone: Sa quanto costa una cena nel suo ristorante?
    Alice: No.
    Visone: 200 euro vini esclusi a persona.
    Alice: A persona?
    Visone: Sì! Quanto venti pasti da Gino il Re del bucatino, vini inclusi!
  • Giacomo: [Uscendo di prigione] Grazie!
    CC: Non ringraziare troppo che sarà finita quando avremo il vero colpevole però!
    Giacomo: È mai possibile che in un momento di felicità tu dovevi rompere le palle!

Episodio 12, Insieme, connessi, finché morte non ci separi[modifica]

  • Continua a combattere per le cose in cui credi... e ricordati che nella vita così come nella scienza, non ci sono traguardi ma ci sono nuove sfide. (Manes)
  • CC: Sacrofano! La prima volta che sei arrivata in istituto... io ho fatto finta di non riconoscerti, ma mi ricordavo benissimo di te. Credo sia stata la tua... ingenuità disarmante a conquistarmi subito... o rovinarmi, fai tu. Mi sono detto eh, beh, devo proprio aprire gli occhi a questa ragazzina, devo insegnarle come va il mondo... e invece sei stata tu a cambiarmi. Per fortuna. Alice... io ti prometto che saremo una coppia formidabile, nella vita e nel lavoro. Ti prometto che farò qualunque cosa per renderti felice, perché se tu sarai felice io lo sarò con te. Ti prometto che qualunque cosa accada fra di noi, io cercherò sempre di vedere il mondo attraverso i tuoi occhi. Perché è più bello il mondo che vedi tu. Mi hai reso migliore di quello che ero prima di incontrarti... e non vedo l'ora di affrontare insieme un nuovo caso... e soprattutto tutta la vita che mi resta.
    Alice: Claudio, io ti amo e ti ho sempre amato... esattamente come sei. Non ho mai pensato neanche per un istante di cambiarti, anche con il tuo caratteraccio, perché ce l'hai! Io forse ci ho messo un po' a capirti... però quando è successo... ho avuto la chiave di un cuore preziosissimo. Io non ti posso promettere che ci saranno solo giorni facili perché arriveranno quelli difficili, quelli in cui le difficoltà sembreranno insormontabili e... io ti posso promettere però... che io sarò accanto a te. Sarò lì con te, non ti lascerò mai solo. Tu mi hai insegnato tanto, praticamente tutto quello che so. Sono sicura che abbiamo tantissime lezioni da darci e che ci sono ancora tante promesse da farci. Ogni giorno. Forse qualcuno dirà che... che quando ti ho incontrato tu hai cambiato il mio destino ma la realtà è che... tu sei e sei sempre stato indubbiamente il mio destino. Tu sei il mio CC.

Altri progetti[modifica]