Vai al contenuto

La fortuna viene dal cielo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

La fortuna viene dal cielo

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Anna Magnani in una scena del film

Titolo originale

La fortuna viene dal cielo

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1942
Genere commedia
Regia Ákos Ráthonyi
Soggetto Ákos Ráthonyi
Sceneggiatura Sergio Pugliese
Interpreti e personaggi

La fortuna viene dal cielo, film italiano del 1942 con Vera Carmi e Anna Magnani, regia di Ákos Ráthonyi.

Frasi[modifica]

  • Dio mio, perdonami. Anche se non vado a messa tutte le domeniche, aiutami lo stesso, fa' qualcosa anche per me. (Zizì) [preghiera]

Dialoghi[modifica]

  • Anna: Avete ragione, avvocato, per noi cinquemila pengő sono una somma enorme.
    Pap: Quando si possiede la vostra bocca, basta un sorriso per farli saltar fuori.
    Anna: È un modo di dire. Sapete benissimo, avvocato, che non basta sorridere.
    Pap: Siete molto intelligente. E basterebbe che pronunciaste una paroletta piccola piccola, di due lettere sole, che sulle vostre labbra starebbe come un fiore: "sì". È tanto facile, provate.
    Anna: Conosco un'altra paroletta piccola piccola, che sulle mie labbra starebbe altrettanto bene.
    Pap: Quale?
    Anna: "No".

Citazioni su La fortuna viene dal cielo[modifica]

  • Fiacca commedia degli equivoci di ambientazione ungherese [...]: solo la Magnani – il cui personaggio non fa mistero della propria ambigua «attività» notturna – riesce a trasmettere un po' di esuberante realismo a una recitazione altrimenti senza grazia. (Il Mereghetti)
  • Tipica commedia degli equivoci, ma senza sale. (il Morandini)

Altri progetti[modifica]