La signora ammazzatutti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

La signora ammazzatutti

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Serial Mom

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1994
Genere commedia, satirico
Regia John Waters
Soggetto John Waters
Sceneggiatura John Waters
Produttore John Fiedler, Mark Tarlov
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La signora ammazzatutti, film del 1994 scritto e diretto da John Waters.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Cristo, sembra una mamma finta della tv americana. (Agente Gracey)
  • Che cosa ci guadagnano a tormentare quella povera Dottie Hinkle? (Beverly)
  • Non mi interessa il cinema. I film sono troppo violenti! (Beverly)
  • Facciamo un bel film dell'orrore sulla mamma, anzi, una serie televisiva! (Chip)
  • Mamma killer? Wow! (Chip)
  • Si riavvolge! (Beverly) [dopo aver ucciso con un cosciotto d'agnello la signora Jensen, che non riavvolgeva mai le VHS]
  • Ho visto tanto sangue! Ed è marrone, non è affatto rosso come nei film dell'orrore! Era marrone! Non è affatto rosso come nei film dell'orrore! Era vero! (Birdie) [piangendo dopo aver visto la scena del delitto]
  • Allaccia la cintura di sicurezza! (Beverly) [tentando di accoltellare Scotty]
  • Mettiti la cintura, Scotty! (Beverly) [infuocando Scotty]
  • Mamma killer! (Folla) [in coro, esultando per Beverly]
  • Oh, salve amici della giuria, mi chiamo Beverly Sutphin. Uh, adoro la sua giacca. [...] Tesoro, ciao! Oh, ragazzi, state facendo i compiti? (Beverly) [appena entrata in aula per il processo a suo carico]
  • Signora Sutphin, l'imputato che fa l'avvocato di se stesso ha uno sciocco per cliente.[2] (Giudice Moorehouse)
  • Guardatemi, sono normalissima, esattamente come tutti voi. Ma la polizia ha architettato una trama ai miei danni e persone che credevo fossero mie amiche hanno giurato il falso contro di me. Io vi chiedo soltanto di avere il coraggio di assolvermi da queste false e infamanti accuse e di proclamare la mia innocenza. (Beverly) [arringa finale]
  • Suzanne Somers, questo è il mio profilo peggiore! (Beverly)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Eugene: Sentite questa notizia: lo strangolatore di Hill Side è riuscito a laurearsi in prigione.
    Beverly: Che idea graziosa!
    Eugene: "Graziosa"? Avrebbero dovuto giustiziarlo.
    Chip: Già, la pena di morte!
    Misty: Ha ucciso della gente, mamma!
    Beverly: A tutti capitano le giornate no.
  • [Dopo aver visto la lettera minatoria diretta a Dottie Hinkle, con il messaggio "I'll get you, pussy face!"]
    Beverly: In vita mia non ho mai pronunciato quella parola ad alta voce, tanto meno l'ho scritta sulla carta.
    Eugene: Nessuna donna lo farebbe.
    Beverly: Agente, la vita non è solo una cosa squallida. Guardate quegli uccellini là fuori, ascoltate il loro richiamo. [ne imita il cinguettio] Uì! Uì! Uì! Uì! Uì!
  • [Scherzo telefonico]
    Dottie Hinkle: Pronto?
    Beverly: È la casa della signora TestaDiCazzo?
    Dottie Hinkle: Che Dio la maledica! La smetta con queste telefonate!
    Beverly: 3-42-15-Passeggiata-della-fica?
    Dottie Hinkle: Sei una puttana!
    Beverly: Controllo del codice postale: 2-1-2-Vaffanculo!
  • Eugene: Non mi sento minacciato, sono un uomo felice.
    Beverly: Anch'io sono felice. Ma è la tua felicità che vogliamo.
    Chip: Potrei cagare dalla felcità!
    Beverly: Chip, sai che detesto quella parola marrone!
  • Misty: Io lo ammazzo!
    Beverly: Devi usare solo le parole in cui credi, cara.
  • Agente Gracey: Contusioni, fratture, spappolamento di vari organi vitali...
    Beverly: Che pasticcio!
  • [Talk show]
    Conduttrice: Il tuo fidanzato è stato condannato per aver ucciso dodici persone.
    Ospite: Io non lo giudico però.
    Conduttrice: Non capisco. Come fai ad amare un mostro che ammazza in serie?
    Ospite: Facile: è bello, famoso e ci danno le visite coniugali!
  • [Preghiera prima di cena]
    Eugene: Rendiamo grazie a Dio e preghiamo per affrontare con forza le terribile tragedie di questi ultimi giorni.
    Beverly: Amen, tesoro. È stato un giorno di follia, non è vero?
    [Tutti la guardano straniti]
    Eugene: Benedici, o Signore, questi cibo che servi a noi che siamo al tuo servizio. Amen.
  • Misty: Non posso credere di aver dato dell'assassina a mia madre!
    Chip: Mi dispiace quasi un po' che non lo sia. Era come vivere dentro un film.
  • [Dopo aver saputo della morte degli Sterner]
    Eugene: Beverly, sono gli Sterner!
    Beverly: Che peccato... avrebbero dovuto curarsi meglio i denti.
    Conduttore radiofonico [alla radio]: È inquisita una donna. Si tratta di Beverly Sutphin. [...]
    [Beverly ride sguaiatamente, tutti sono scioccati]
    Misty: Oh, Dio! Adesso non troverò mai più un fidanzato!
    Eugene: Beverly, mi sono documentato sulla materia... Non sarà la menopausa?
    Chip: Dimmi la verità, mamma. Giuro che non me ne importa niente. Sei una serial killer?
    Beverly: Chip, l'unico serial che mi interessa e di cui so qualcosa è Beautiful!
  • Sacerdote: Gesù non si è affatto pronunciato contro la pena di morte]] quando era sulla croce, non è vero?
    Fedeli [in coro]: No!
    Sacerdote: C'è mai stato un momento più opportuno per testimoniare contro la pena di morte di quella lunga e sofferta notte? [I fedeli approvano] La pena di morte è una legge già in vigore nello stato del Maryland. [I fedeli approvano] E allora che cosa stiamo aspettando fratelli in Cristo? Applichiamola, senza esitare!
    Fedeli [in coro]: Amen!
  • Birdie [con ammirazione]: Lei è più grande di Freddy e di Jason degli horror! Ed è una persona in carne ed ossa!
    Beverly: Avrò bisogno di un avvocato!
    Chip: Hai bisogno di un agente!
  • Chip: Suzanne Somers vuole fare la parte di mia madre.
    Fratello di Carl: Suzanne Somers?
    Chip: Chi farà la parte di mio fratello? Forse Jason Priestley sarebbe interessato.
  • [Al processo contro Beverly]
    Avvocato dell'accusa: E questi libri... Questi libri che descrivono amorevolmente i gesti sadici deis erial killer, agente, può dirci dove li ha trovati questi libri?
    Agente Gracey: Nel bidone della spazzatura di Beverly Sutphin.
    Avvocato dell'accusa: Può fare il controinterrogatorio, signora.
    Beverly: La ringrazio. Dunque, agente Gracey, se rovistassi tra i suoi rifiuti quale genere di letture troverei?
    Avvocato dell'accusa: Obiezione! Irrilevante!
    Giudice Moorehouse: Può rispondere.
    Agente Gracey: Settimanali, riviste sportive, National Geographic... Mia moglie è abbonata a riviste di cucina.
    Beverly: Ieri sera abbiamo trovato nella sua pattumiera questa rivista: Ragazze con i cazzi. [tutti ridono]
    Agente Gracey: Maledetta! È violazione di domicilio!
    Beverly: Non giudichi mai le persone in base alle loro letture, agente Gracey.
  • Beverly: Non sono consentite le scarpe bianche dopo il primo settembre!
    Giurata: Guardi che la moda è cambiata.
    Beverly: Non è affatto vero. La sua mamma non gliel'ha insegnato, cara? [la colpisce] Adesso lo sa!

Note[modifica]

  1. Chiamato da Birdie Scorpacciata di sangue, titolo non utilizzato per la distribuzione italiana.
  2. Cfr. Pro se legal representation in the United States su Wikipedia in lingua inglese.

Altri progetti[modifica]