Lando Buzzanca

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Lando Buzzanca

Lando Buzzanca (1935 – vivente), attore italiano.

Citazioni di Lando Buzzanca[modifica]

  • Chi non ha rimpianti? Mi hanno sfruttato, ma mi sono anche lasciato sfruttare.[1]
  • La mia felicità è: un poco di spaghetti al pomodoro, pesce alla griglia, mia moglie, la campagna. E poi ascoltarmi mentre mi annoio, riposare.[1]
  • La natura se ne frega di noi. È inutile gridare o disperarsi. Ci vuole misura nel dolore. E se esiste, la salvezza passa per l'ironia.[1]
  • Trovo che si parli troppo. C'è la mafia parlata, la droga parlata, la politica parlata, persino il calcio parlato. Vorrei si facesse di più e prevalesse il silenzio.[1]
  • [...] ci sono cose che non andrebbero mai fatte: depilarsi per esempio. Li prenderei a schiaffi. È la cosa peggiore che possa fare un uomo, è orripilante vedere un uomo con le sopracciglia fatte e senza peli sul torace.[2]
  • Quando una donna tradisce è peggio di quando lo fa un uomo. Una donna tradisce con tutto: corpo, mente, intelligenza, tutto. Per l'uomo no, sfido chiunque a dire il contrario, è un'altra cosa: è sesso e basta.[2]
  • Tutte le scelte le ho fatte per mia moglie. Mi ha sostenuto per 55 anni. Ma lei è stata la moglie di Buzzanca, io morirò senza sapere chi sono.[3]
  • Gassman è stato un monumento, come Gino Cervi e Salvo Randone, mentre Mastroianni era solamente un attore bello.[4]

Note[modifica]

  1. a b c d Citato in La Stampa, 17 ottobre 1991.
  2. a b Citato in Lando Buzzanca, istruzioni per essere un vero maschio, La Nazione.it, 13 luglio 2012.
  3. Citato in Buzzanca: "A 77 anni vado ancora a letto con due donne", Libero quotidiano.it, 20 ottobre 2012.
  4. Citato in Dario Cresto-Dina, Lando Buzzanca, la Repubblica, 23 maggio 2010.

Film[modifica]

Altri progetti[modifica]