Ben-Hur (film 1959)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Ben-Hur

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Charlton Heston nel ruolo di Giuda Ben-Hur

Titolo originale

Ben-Hur

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1959
Genere epico, storico, drammatico
Regia William Wyler
Soggetto Lew Wallace (romanzo)
Sceneggiatura Karl Tunberg (accreditato), Christopher Fry, Gore Vidal (non accreditati)
Produttore Sam Zimbalist
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note

Ben-Hur, film statunitense del 1959 con Charlton Heston, regia di William Wyler.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Affronta cose ardue, Sesto, se vuoi salire. (Messala)
  • Sesto, chiedevi come combattere un'idea. Te lo dico io: con un'altra idea. (Messala)
  • Morte a Eros, viva Marte! (Ben-Hur) [frase ripetuta da Messala]
  • Il mondo è di Roma: se vuoi viverci devi farti parte di esso. (Messala)
  • È un mondo pazzo, ma in sé ha una sola saggezza: la lealtà dell'amicizia. (Messala)
  • Roma è un affronto a Dio! Roma strangola il mio popolo, la mia terra, l'universo! Ma non per sempre. E ti dico che quando Roma cadrà, scoppierà un grido di sollievo quale il mondo non ha mai sentito prima. (Ben-Hur)
  • Benedetto sii tu, Signore Dio nostro, re del mondo, che porti a noi il pane della terra. (Ben-Hur) [prima di mangiare]
  • È strano, non mi sentivo schiava. E ora, non mi sento libera. (Esther)
  • Condannando senza esitare un vecchio amico, io sarò temuto. (Messala)
  • Siete bravi. Se così fossero gli uomini! (Ben-Hur) [ai cavalli]
  • Non pensare di vincere la corsa al primo giro. Si vince all'ultimo giro. (Ben-Hur)
  • Dio, perdonami di cercare la vendetta, ma la mia via è segnata. Alle tue mani affido la mia vita. Fa' di me ciò che vuoi. (Ben-Hur) [preghiera]
  • Prosegue... prosegue ancora la corsa. La corsa non è finita. (Messala) [ultime parole]
  • Lunga vita a te, Arrio, e il buon senso per viverla. (Ponzio Pilato)
  • Dove c'è grandezza, grande governo e potere, o grandi sentimenti e comprensione, l'errore anche è grande, si progredisce e matura sbaragliando, ma Roma ti invita a legare la tua sorte alla sua in un grande futuro. [...] La piena libertà non esiste e l'uomo adulto sa in che mondo vive, e attualmente il mondo è Roma. (Ponzio Pilato)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Messala: Dobbiamo aver fiducia uno nell'altro. Brindiamo a questo?
    Ben-Hur: Con tutto il cuore.
  • Messala: Ben-Hur, o aiutarmi o combattermi, non ti rimane altra scelta. O sei per me o sei contro di me.
    Ben-Hur: Se questa è la scelta, sono contro di te allora.
  • Ben-Hur: Se non fossi promessa io ti direi addio con un bacio.
    Esther: Se non fossi promessa, non vi sarebbero addii da dirci.
  • Ponzio Pilato: Dimmi, vieni dalla Giudea?
    Ben-Hur: Infatti.
    Ponzio Pilato: Dicono che il clima sia poco salutare.
    Ben-Hur: Non per i giudei.
  • Quinto Arrio: Ovunque sian gli dèi, dan poco peso alle speranze di un vecchio.
    Ben-Hur: Essi decidono.

Explicit[modifica]

Ben-Hur [parlando di Gesù]: Proprio al momento in cui moriva, l'ho udito dire: "Padre, perdona loro, perché non sanno quel che fanno".
Esther: Anche allora...
Ben-Hur: Anche allora. E a quella voce ho sentito cadermi la spada di mano.

Altri progetti[modifica]