Le bizzarre avventure di JoJo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Le bizzarre avventure di JoJo (ジョジョの奇妙な冒険, Jojo no kimyōna bōken?) è un manga scritto e disegnato da Hirohiko Araki

Phantom Blood[modifica]

JoJo... gli esseri umani hanno facoltà limitate... durante la mia breve vita, ho imparato che gli uomini tendono a fare molti progetti ma vengono sempre minati dal destino. A meno che non si superino i limiti umani... io smetterò di essere umano, JoJo! Diventerò superiore a qualsiasi uomo! JoJo, lo farò con il tuo sangue!! [Dio Brando - Le bizzarre avventure di JoJo/ Phantom Blood]

JoJo, pensa alle pulci! Sì, parlo proprio di quegli insignificanti parassiti... Incuranti delle nostre gigantesche dimensioni e della nostra intelligenza, ci minacciano e ci assalgono. L'affrontare un nemico gigantesco da parte di una pulce... può essere definito coraggio? No. le pulci non sono coraggiose... E tu, JoJo? In cosa consiste il tuo coraggio? Avere coraggio vuol dire conoscere la paura Significa impadronirsi del terrore! È il terrore ad alterare la respirazione... ma quando si riesce acontrollarlo... si è in grado di mantenere un ritmo di respirazione regolare... e questo è il frutto del coraggio! Ogni ode all'essere umano è un ode al coraggio! Nel coraggio risiede la grandezza dell'uomo! Saranno anche fortissimi, ma questi zombie non conoscono il valore del coraggio! Siete come le pulci! [Will Antonio Zeppeli - Le bizzarre avventure di JoJo/Phantom Blood]

Battle Tendency[modifica]

Stardust Crusaders[modifica]

  • Pensa te. (Jotaro Kujo)
  • Hail 2U! (Judgement)
  • Signor Granchio mi aiuti... mi arruginirò... (Anubi)
  • Mancavi solo tu per completare la collezione di cadaveri della raccolta "In viaggio con i Joestar". (Dio Brando)
  • Sai perché si creano gli ingorghi stradali? perché chiunque può guidare un'auto. Meglio evitare di fare lo stesso con il potere. Fra gli stand temporali... ne resterà uno solo! (Dio Brando)
  • Ahh... Povero Jotaro. E questo sarebbe il modo di agire in uno scontro finale? Sei proprio un povero essere umano... Ragioni come un essere che ha la vita molto corta... Ah ah ah!... Amaro in bocca... Rimorsi... Questi concetti valgono quanto gli escrementi di un topo di fogna! Questo tuo meschino modo di pensare ti costerà la vita! Ah ah ah! È per questo che io sono un essere superiore... Ho abbandonato le idiozie degli esseri umani un secolo fa... Io ho un solo pensiero in testa... Uno solo! Vincere e dominare. Solo quello mi dà soddisfazione! Il come... e il perché... Non hanno la minima importanza! (Dio Brando)
  • All'alba diventerai polvere e se per caso ti stessi chiedendo com'è possibile che tu sia stato sconfitto sappi che c'è una sola ragione: mi hai fatto veramente arrabbiare. (Jotaro Kujo)
  • Rero rero. (Noriaki Kakyoin)
  • A me non è concesso poter dividere il mio quotidiano con qualcuno, perché il mio Hierophant Green è invisibile alla gente normale... E per questo motivo nessuno può comprendermi a fondo... (Noriaki Kakyoin)

Diamond is Unbreakable[modifica]

  • Bella storia! (Josuke Higashikata)
  • Il mio cappello... L'ha rimesso a posto... Il suo Stand sembra in grado di ricostruire le cose dando loro una nuova forma... E se al posto del cappello ci fosse stata la mia faccia? (Jotaro Kujo)
  • No, questo è uno Stand comandato a distanza... Quell'uomo non è più nelle vicinanze... Lo so per esperienza, ho incontrato dozzine di Stand. Quelli a corto raggio operano in modo più semplice e diretto. (Jotaro Kujo)
  • Gli esseri umani vivono distruggendo, Josuke... In un mondo come questo un potere come il tuo è la cosa più bella che possa esserci. Però, quando una vita finisce, non può più tornare... nemmeno grazie al tuo Stand. (Jotaro Kujo)
  • Ti ho anche visto buttare via il mozzicone acceso! Io odio gli sbruffoni come te! Credi che la città sia una tua proprietà privata? Quelli che fanno gli sbruffoni crepano ingoiando il mio Stand! (Anjiro "Angelo" Katajiri)
  • Sopravvivendo al colpo della Sacra Freccia hai acquisito un grande potere... Un potere a cui un uomo di nome Dio attribuì il nome di Stand. (Keicho Nijimura)
  • Manovrare uno Stand è come guidare un'auto o una moto. Per quanto potente o scattante possa essere il mezzo, se a guidarlo è un idiota, le prestazioni saranno sempre al minimo. (Keicho Nijimura)
  • Chiunque deturpi la mia bellezza non può essere perdonato! (Yukako Yamagishi)
  • È colpa del semaforo se diventa rosso quando passo io! (Yukako Yamagishi)
  • Dovrai imparare ad amarmi a tutti i costi altrimenti potrei anche ucciderti... (Yukako Yamagishi)
  • I batteri sono il nemico numero uno! (Tonio Trussardi)
  • E così Joseph Joestar è davvero mio padre... certo che è dura iniziare a chiamare padre uno che non hai mai visto prima in vita tua e salta fuori all'improvviso... (Josuke Higashikata)
  • È la realtà che conta! La realtà è l'energia che iniette vita nella storia... è la realtà che fa lo spettacolo, è sbagliato credere che siano la creatività e l'immaginazione a fare un fumetto... solo disegnando le cose che si sono viste e sperimentate e gli eventi che ci hanno colpito, si può creare un prodotto interessante! Conoscere l'essenza delle cose è fondamentale per un disegnatore di fumetti! (Rohan Kishibe)
  • Sai cosa adoro di più al mondo? Dire di no a chi si sente onnipotente. (Rohan Kishibe)
  • Non devi solo guardare ma osservare, non devi solo sentire ma ascoltare... Se non lo fai, Koichi, puoi già considerarti morto. (Jotaro Kujo)
  • È la prima volta che mi sento braccato... né la polizia, né nessun altro c'erano riusciti... per qualche istante ho sentito il gusto amaro della sconfitta... hai il mio rispetto! Sei un tipo in gamba... (Yoshikage Kira)
  • Santo cielo... sono proprio una bellezza... un figo esagerato! Splendido come una statua di Michelangelo... e sono modesto... per il mio aspetto faccio qualsiasi cosa... (Yuuya Fungami)
  • I giovani di questa città [Morio Cho] possiedono un'anima d'oro! In loro ho rivisto dopo tanti anni lo spirito della giustizia risplendere tanto da abbagliare... quello stesso spirito che legava il nostro gruppo durante la missione in Egitto, alla ricerca di Dio Brando. (Joseph Joestar)
  • Era l'estate del 1999.... e la vita sarebbe continuata per tutti come se niente fosse accaduto.. bè.. per quasi tutti... (Narratore [Koichi Hirose])

Golden Wind[modifica]

  • Evidentemente dovevo arrivare fino in Italia perché mi tornasse alla mente una frase che sentii un paio d'anni fa... È la legge del destino, i portatori di Stand, prima o poi, sono destinati a incontrarsi. (Koichi Hirose)
  • In genere tutti pensano che il mio sia un potere del cavolo... Beh, naturalmente dipende da come lo si usa. (Formaggio)
  • Gli ha cucito la bocca usando i lacci delle scarpe, così non poteva gridare... Solo un possessore di Stand potrebbe fare una cosa tanto stramba. (Bruno Bucciarati)
  • Non capisco bene, ma questa sensazione... È come se il mio Gold E... È come se sentissi nascere in me qualcosa di nuovo. (Giorno Giovanna)
  • Riguardo alle idiozie che hai sparato prima sulla felicità... Guardandoti adesso non provo nessun tipo di felicità... anche perché avevo vinto io fin dall'inizio. (Giorno Giovanna)
  • Il terrore che accompagna questa Freccia da me trovata 12 anni or sono durante una battaglia in Egitto non potrà essere estinto se loro non mi raggiungeranno subito! (Jean Pierre Polnareff)
  • Esistono persone con caratteristiche biologiche innate che permettono loro di sopravvivere... I sopravvissuti vengono quindi ricompensati dal virus, che fornisce loro nuove capacità. (J.P. Polnareff)
  • Tutti gli esseri viventi sono schiavi sopiti del destino, eppure noi siamo riusciti a rompere l'incantesimo... è questa la vittoria. (Giorno Giovanna)

Stone Ocean[modifica]

  • Tutto ha un nome! È scritto pure nel Vangelo Secondo Giovanni 1:2,3 [...] Perciò, ho dato un nome a questo mio potere che ti ha rimpicciolito. (Guess)
  • Quattro anni fa stavo pulendo il mio fucile, nel mio appartamento. Per qualche motivo il fucile era carico e ha esploso un colpo.... la pallottola è uscita dalla finestra. Abitavo al decimo piano.... e poi, proprio in quell'istante, dall'undicesimo piano è caduta una donna, passando davanti alla mia finestra. Si stava suicidando buttandosi giù! La pallottola è finita nel suo petto, centrando in pieno il suo cuore! C'è gente che vince milioni alla lotteria... ma ci sono persone alle quali va tutto a rovescio! Io sono uno di quelli! In realtà quella donna aveva scelto di schiantarsi al suolo... però tutti dissero che io le avevo sparato apposta. Il giudice ha addirittura detto... che sono senza cuore! (Thunder Mc Queen)
  • Finora la stirpe dei Joestar ha sconfitto il destino grazie al proprio lignaggio, all'onore e al coraggio... ma è proprio la famiglia il vostro punto debole. (Padre Pucci)
  • Ogni persona ha la sua individualità ed il suo posto al mondo. I re sono re, ed i servi sono servi. Questa è la vita. È la stessa cosa per gli Stand, per loro non esiste il concetto di forte o debole. (Dio Brando)
  • Anche se la strada che hai scelto non è l'unica, seguila con convinzione e andrà tutto bene. (Jolyne Kujo)

Altri progetti[modifica]