Semaforo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Semafori

Citazioni sul semaforo.

  • Esaminando alcuni schemi del traffico abbiamo riscontrato che gli automobilisti vanno più veloci quando il semaforo è giallo. Abbiamo deciso di tenere il rosso e il giallo. Chiaro, no? (I Simpson)
  • È colpa del semaforo se diventa rosso quando passo io! (Le bizzarre avventure di JoJo)
  • Il disco giallo si illuminò. Due delle automobili in testa accelerarono prima che apparisse il rosso. Nel segnale pedonale comparve la sagoma dell'omino verde. La gente in attesa cominciò ad attraversare la strada camminando sulle strisce bianche dipinte sul nero dell'asfalto, non c'è niente che assomigli meno a una zebra, eppure le chiamano così. Gli automobilisti, impazienti, con il piede sul pedale della frizione, tenevano le macchine in tensione, avanzando, indietreggiando, come cavalli nervosi che sentissero arrivare nell'aria la frustata. Ormai i pedoni sono passati, ma il segnale di via libera per le macchine tarderà ancora alcuni secondi, c'è chi dice che questo indugio, in apparenza tanto insignificante, se moltiplicato per le migliaia di semafori esistenti nella città e per i successivi cambiamenti dei tre colori di ciascuno, è una delle più significative cause degli ingorghi, o imbottigliamenti, se vogliamo usare il termine corrente, della circolazione automobilistica. (José Saramago)
  • Il semaforo è il mezzo per far arrivare i pedoni senza pericolo al centro della strada. (Antonio Amurri)
  • – Ipotizziamo una situazione: stai guidando, è tardi, arrivi ad un semaforo rosso in un posto sperduto, che fai? Passi? Lo vedi: non lo fai, aspetti. Perché un crimine senza vittime è comunque un crimine.
    – Forse mi fermo, forse passo, dipende.
    – Da cosa?
    – Sto cercando di andare in un posto importante? (Perfect Score)
  • L'unità di tempo più breve di tutto il multiverso è il Secondo di New York, che si definisce come il periodo che passa tra l'attimo in cui il semaforo diventa verde e quello in cui il tassista dietro di te suona il clacson. (Terry Pratchett)
  • – Un congegno a mutazione cromatica sincronizzata!
    – In altre parole... un semaforo! (Topolino)

Altri progetti[modifica]