Leprechaun 3

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Leprechaun 3

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Leprechaun 3

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1995
Genere horror
Regia Brian Trenchard-Smith
Sceneggiatura David DuBos, Mark Jones
Produttore Mark Amin
Interpreti e personaggi

Leprechaun 3, film statunitense del 1995, regia di Brian Trenchard-Smith, con Warwick Davis.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Adoro il tuo orecchio, è così speziato! (Leprecano) [Dopo aver staccato a morsi l'orecchio del proprietario del banco dei pegni.]
  • C'era una volta un uomo molto strano/ Le cui palle erano fatte di ottone indiano. E quando c'era il temporale/ Si urtavano fino a fargli male/ Facendo restare tutti di sale! (Leprecano)
  • Dimmi dove lo troverò, o in nome della mia mamma leprecana ti strangolerò! (Leprecano) [in riferimento alla sua moneta]
  • Un desiderio? Vorrei tornare subito al casinò e vincere tutto. (Scott)
  • Signore e signori, abbiamo un piccolo problema con il perno della ruota, quindi, data la situazione, questo tavolo è chiuso. (Mitch)
  • Grazie mille. Ti ringrazio molto. (Leprecano) [il leprecano sta imitando Elvis Presley]
  • Adesso vorrei essere al Ceaser's Palace. Lo vorrei tanto! (Fazio)

Dialoghi[modifica]

  • Loretta: Te lo giuro sulla tomba della mia povera mamma, è una moneta magica!
    Fazio: Loretta, tesoro, se vuoi vedere della magia, chinati in avanti, ti sfilerò un coniglio dal culo!
  • Anziano: È una statua portafortuna.
    Proprietario del banco dei pegni [sarcastico]: Eh, sì, certo. Infatti lo vedo che te ne ha portata tanta.
  • Tammy: Mi dispiace, sono in ritardo, Fazio.
    Fazio: Te l'ho già detto, mi devi chiamare Grande Fazio, sia in scena che fuori.
    Tammy: Sei soltanto un mago, non il Papa.
  • Loretta: Io vorrei sapere perché la tieni. Tanto non vale niente. [In riferimento a Tammy]
    Fazio: Diciamo che le sta bene il costume di scena.
    Loretta: Anch'io ci potrei stare. Perché non prendi me?
    Fazio: Lo avrei fatto vent'anni fa, Loretta, o forse dovrei dire "venti chili fa"!
  • Scott: Scusi, signore, dove posso cambiare questo assegno?
    Mitch: Non hai l'età per stare qui, ragazzino! [Vede l'importo dell'assegno di Scott] Oh oh! Si che hai l'età, caro!
  • Scott: Hai mai fatto controllare l'iniettore?
    Tammy: Hai detto "l'iniettore"?
    Scott: Ehm... Il motore, volgio dire. Hai mai fatto controllare i pistoni e iniettori... Queste cose non t'interessano, giusto?
    Tammy: No, a dire il vero no.
  • Fazio: Oh merda! [Il leprecano ha tramutato il coniglio di Fazio in sterco.]
    Leprecano: Ha ha ha ha! Un piccolo dono della mia stima, ed è proprio quello che hai nominato prima. Fatta fresca ogni giorno esattamente alle tre. Viene dal mio scettro e puoi tenerla insieme a te. Ha ha!
  • Scott: Magari tu potresti farmi entrare di nascosto, solo per com'è all'interno.
    Tammy: Credi che sia come Disneyland o il luna park? Potrei perdere il lavoro, capisci?
  • Scott: C'era una volta una donna a Tahiti/ Con gusti orrendi e denti anneriti./ Non gli piaceva la bistecca/ E nemmeno il lecca-lecca/ Si nutriva ben bene di peperoni al gratin.
    Cameriera: Metallica. No, aspetta... White Zombie! Avevo comprato il loro album. Si goda il suo pranzo!

Altri prgetti[modifica]

La saga di Leprechaun
Leprechaun (1993) · Leprechaun 2 (1994) · Leprechaun 3 (1995) · Leprechaun 4 - Nello spazio (1997) · Leprechaun 5 (2000) · Leprechaun 6 - Ritorno nel ghetto (2003)