Vai al contenuto

Lev Vladimirovič Kulešov

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Lev Kulešov con Taisija Borman nel film Dopo la felicità (1917)

Lev Vladimirovič Kulešov (1899 – 1970), regista sovietico.

Citazioni su Lev Vladimirovič Kulešov[modifica]

  • Non è stato un grande regista, nonostante che almeno due dei suoi film (Le straordinarie avventure di Mister West nel paese dei bolscevichi, 1924; Dura Lex, 1926) posseggano qualità egregie. Non è stato un teorico sistematico (non può essere accostato a Ejzenštejn) e non ha potuto realmente innovare una struttura culturale così «paralizzata» com'era quella dello stalinismo e dello zdanovismo succeduta ai fermenti rivoluzionari del futurismo, della LEF[1], del costruttivismo. Eppure la sua importanza nella storia del cinema è indiscutibile. (Fernaldo Di Giammatteo

Note[modifica]

  1. Acronimo di "Fronte di Sinistra delle Arti", organizzazione politica e artistica attiva nell'Unione Sovietica negli anni immediatamente successivi alla rivoluzione russa.

Altri progetti[modifica]