Libro de' sette savi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Libro de' sette savi, opera novellistica di origine orientale.

Incipit[modifica]

Al tempo de' Sette Savj di Roma, e che lo 'nperadore molto per la loro sapienza e gran vertù si reggieva, avvenne che sendo morta la 'nperadrice da lui molto amata, e se non che di lei li era rimaso un solo figliuolo maschio, credo cierto, perché molto era amorevole, si saria morto di dolore; ma confortato da' suo' cittadini e da' detti suoi Sette Savj si consolava. Sendo el fanciulletto già d'età di quindici anni e avendo asa' bene aparato quella lettera che alla suo età si richiedeva, secondo reale carzone, molto nello aspetto si dimostrava nobile e gientile, e da giudicallo dovere divenire atto a ogni grande e nobile cosa.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]