Vai al contenuto

Lira (strumento musicale)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Apollo con la chelys-lyra, pittura vascolare greca

Citazioni sulla lira.

  • Che il poeta tramuti in pugnale la sua lira! (Renzo Novatore)
  • [Jean Paul] Egli non cantava nei palazzi dei gran signori, non scherzava con la sua lira alla tavola dei ricchi. (Karl Ludwig Börne)
  • Io invece credo, o carissimo, che sarebbe meglio che la mia lira fosse scordata e stonata, e che lo fosse il coro che io dirigessi, e che la maggior parte della gente non fosse d'accordo con me e mi contraddicesse, piuttosto che sia io, anche se sono uno solo, ad essere in disaccordo con me stesso e a contraddirmi. (Socrate)
  • L'invenzione della lira si attribuisce a Mercurio, e la tradizione vuole che l'avesse formata da una testuggine. Diodoro di Sicilia afferma che Mercurio pose tre corde alla lira da lui inventata, imitando le stagioni dell'anno, prendendo l'acuto dall'està, il grave dall'inverno ed il medio dall'autunno; e tale doveva essere la lira di Olimpo, il quale al dir di Plutarco, sapeva variarne il suono sì fattamente che di molto superava i più esperti suonatori delle lire a nove ed a dodici corde. (Giovanni Frojo)
  • Talvolta bisogna accompagnare il proprio silenzio con la lira. (Stanisław Jerzy Lec)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]