Ludwig Lewisohn

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Ludwig Lewisohn (1882/1883 – 1955), scrittore, critico letterario e traduttore statunitense.

Citazioni di Ludwig Lewisohn[modifica]

  • La Dickinson giunge talvolta a una concisione verbale, a una ricchezza di significati quasi degne del Goethe epigrammatico. Essa ha cresciuta d'una nota nuova ed eroica l'eterna litania dell'amore. Può toccare altezze che soltanto conobbero i più intensi poeti mistici del secolo XVII. Nitida e visionaria, esatta ed esaltata, sa schernire come Heine e mostrare il lato frusto e ridicolo dell'universo.[1]

Note[modifica]

  1. Citato in Gabriele Baldini, Poeti americani. 1965-1945, De Silva Editore, Firenze, 1949, p. XXV [1]

Altri progetti[modifica]