Margherita Guidacci

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Margherita Guidacci (1921 – 1992), poetessa, traduttrice e accademica italiana.

Citazioni di Margherita Guidacci[modifica]

  • Non a te appartengo, sebbene nel cavo | della tua mano ora riposi, viandante; | né alla sabbia da cui mi raccogliesti | e dove giacqui lungamente, prima | che al tuo sguardo si offrisse la mia forma mirabile. | Io compagna d'agili pesci e d'alghe | ebbi vita dal grembo delle libere onde. | E non odio né oblio ma l'amara tempesta me ne divise. | Perciò si duole in me l'antica patria e rimormora | assiduamente e ne sospira la mia anima marina, | mentre tu reggi il mio segreto sulla tua palma | e stupito vi pieghi il tuo orecchio straniero. (La Conchiglia, Paglia e polvere, 1961[1])
  • In insecurity to lie | is joy's ensuring quality[2] (Emily Dickinson) | O mia gioia rischiosa, sempre insidiata! | Se tu non fossi insidiata, | non saresti la gioia. || È necessario l'abisso | perché tu possa spiegar le tue ali. | È necessaria la notte | perché si accenda il tuo raggio. || Ogni attimo in cui mi possiedi | è vita che m'inonda, traboccante. | Ma in quello stesso attimo, so che in me si ripete | una scommessa mortale. (O mia gioia rischiosa, La sabbia e l'angelo[3])

Note[modifica]

  1. (EN) In Roberta L. Payne, A Selection of Modern Italian Poetry in Translation, McGill-Queen's Press, Montreal&Kingston - Londra - Ithaca, 2004, p. 186.
  2. [...] garanzia della gioia | è il suo rischio perenne. [...] Traduzione di Margherita Guidacci, in Emily Dickinson, Poesie, p. 8. [...] nell'insicurezza restare | è la rassicurante qualità della Gioia. Traduzione di Giuseppe Ierolli. Cfr. per la fonte la voce Emily Dickinson (J1134 – F1479).
  3. Citato in Emily Dickinson, Poesie, Rizzoli, Milano, 2019, p. 8.

Altri progetti[modifica]