Marta Savini

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Marta Savini (vivente), scrittice e critica italiana.

Introduzione a "I sonetti d'amore" [modifica]

Incipit[modifica]

Il canzoniere di Gaspara Stampa è uno dei primi esempi di poesia femminile di argomento profano, con ispirazione autobiografica e sentimentale. I 218 sonetti che costituiscono il nucleo portante delle Rime sembrano ripercorrere e commentare – nell'ordine con cui figurano nella raccolta – le tappe di una intensa storia d'amore.

Citazioni[modifica]

  • Non a torto il Croce ha potuto definire i componimenti di Gasparina «diario d'amore», «effusioni epistolari con piena aderenza alla realtà».
  • Molteplici indizi rivelano quanto la poetessa mirasse a un esito letterario che le consentisse di essere apprezzata non solo dall'uomo amato ma dalle persone di cultura che frequentava, garantendosi quello status che la condizione di donna non maritata le avrebbe precluso, dati i costumi del tempo.

[Marta Savini, Introduzione a "I sonetti d'amore" , di Gaspara Stampa, TEN, Roma 1994]