Michał Choromański

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Michał Choromański

Michał Choromański (1904 – 1972), scrittore polacco.

Gelosia e medicina[modifica]

Incipit[modifica]

Alle sette di sera, in tutta la città si spense la luce. Proprio in quel momento il vecchio Widmar accese un fiammifero e consultò furibondo l'orologio. L'uomo che egli aspettava era ormai in ritardo di quasi un quarto d'ora. Roba da non credere! Widmar si sbottonò il panciotto, perché cominciava a soffocare, e si diresse verso la finestra. «Come? Non c'è più luce!»pensò. Ribolliva di collera e di disperazione: quindici minuti di attesa l'avevano completamente esaurito. Non sapeva spiegarsi il ritardo. L'uomo, che egli aspettava, si distingueva per la puntualità, a anche per lui l'incontro aveva grande importanza.

Citazioni[modifica]

  • Il vero amore produce la sincerità assoluta e la reciproca schiettezza.
  • Amarsi significa essere sicuri l'uno dell'altro! Non c'è posto per il sospetto, per il tradimento, per la gelosia!
  • Medico, avvocato e prete non hanno il diritto di tradire un segreto.

Bibliografia[modifica]

  • Michał Choromański, Gelosia e medicina (Zadrość I Medycyna), traduzione di Giacomo Prampolini, A. Mondadori, Milano 1937.

Altri progetti[modifica]