Mikīs Theodōrakīs

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Mikīs Theodōrakīs nel 1971

Michaīl Theodōrakīs, meglio noto come Mikīs (1925 – 2021), compositore e politico greco.

Citazioni di Mikīs Theodōrakīs[modifica]

  • L'artista che vive e crea nella lotta, assicura un posto speciale alla sua opera.[1]
Ο καλλιτέχνης, που ζει και δημιουργεί μέσα στην πάλη, εξασφαλίζει ξεχωριστή θέση για το έργο του.[2]
  • Non sono un eroe. Gli eroi muoiono giovani. Sono un cittadino che fa il suo dovere.[3][4]
Δεν είμαι ήρωας. Οι ήρωες πεθαίνουν νέοι. Είμαι ένας πολίτης που κάνει το καθήκον του.[5]
  • [Da una lettera a Dīmītrios Koutsoumpas] Ora, alla fine della mia vita, al momento della resa dei conti, i dettagli svaniscono dalla mia mente e rimane il quadro generale. Vedo che i miei anni più critici, forti e maturi sono trascorsi sotto la bandiera del KKE. Ecco perché voglio lasciare questo mondo da comunista.[6]
Τώρα, στο τέλος της ζωής µου, την ώρα τῶν απολογισμών, σβήνουν απ᾿ το μυαλό µου οι λεπτομέρειες και μένουν τα «Μεγάλα Μεγέθη».
Έτσι, βλέπω ότι τα πιο κρίσιμα, τα δυνατά και τα ώριμα χρόνια µου τα πέρασα κάτω από τη σηµαία του ΚΚΕ.
Για το λόγο αυτό θέλω να αφήσω αυτόν τον κόσµο σαν κομμουνιστής.
[7]

Citazioni su Mikīs Theodōrakīs[modifica]

  • Affascinante, rivoluzionaria, appassionata: la tua musica è una dichiarazione che il nostro mondo deve cambiare e può cambiare. Ci hai mostrato il potere del popolo greco, il potere dei popoli del mondo. (Dīmītrios Koutsoumpas)
  • È stato il più grande autore di musica mediterranea del Novecento: dico mediterranea per intendere tutta la tradizione dei Paesi che si affacciano su quel mare, compreso il nostro. Le sue note erano e sono l'essenza di quello spirito, di quell'anima. (Iva Zanicchi)
  • La sua resistenza è iniziata sin da giovane, ha patito la tortura e la prigione durante il regime dei colonnelli, la sua musica popolarissima in tutto il mondo fu vietata in Grecia. Theodorakis dopo la dittatura ha continuato a combattere contro la corruzione e il dogmatismo, fino a 96 anni. Una vita grande che lascia un patrimonio immenso alle donne e agli uomini liberi. Lo ricordiamo con noi nelle giornate dell’Oxi, del no del popolo greco al terrorismo economico di Shauble e Draghi. Ogni sua composizione trasmetterà alle generazioni future i suoi ideali di libertà e giustizia sociale. (Maurizio Acerbo)
  • Sia le sue opere che la sua posizione politica sono sempre state determinate dalla convinzione che un artista possa trovare la poesia e la verità tra il popolo, e che senza fede nel popolo nessun autore possa spiegare le sue ali al mondo. (Katerina Sakellaropoulou)

Note[modifica]

Altri progetti[modifica]