Iva Zanicchi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Iva Zanicchi nel 1970

Iva Zanicchi (1940 – vivente), cantante e presentatrice italiana.

  • A me Renato Zero piace tantissimo: è un grandissimo artista, me Io ha riconfermato a Venezia, se mai ce ne fosse stato bisogno. Sa stare sulla scena, ha quel qualcosa in più che lo rende grande, al di là di quello che canta e di quello che dice. Come persona non lo conosco molto, però a Venezia è stato affettuosissimo e carino con mia figlia Michela e così mi ha conquistato totalmente. Non si dà arie, è sensibile, signorile, insomma mi piace tanto. (dall'intervista di Cristina Maza, Perché vi piace Renato Zero?, 1979, p. 20)

Da Iva Zanicchi

Intervista di Claudio Sabelli Fioretti, Corriere Magazine, citato in Interviste.sabellifioretti.it, 22 luglio 2004.

  • Non sono diplomatica. Per amore di battuta dico qualsiasi cosa. E poi mi pento.
  • Il mercato paga. E poi si rimediano un sacco di cipollotte e di ciliegie. Un napoletano, a Pioltello, mi ha regalato un pesce. Ha cominciato a urlare: "Zanicca! Zanicca! Votate Zanicca". [Durante la campagna elettorale per le elezioni europee del 2004]
  • Voi altri uomini siete fortunati... fino a novant'anni... io ho più di sessant'anni, ho chiuso.
  • È un lavoro strano il nostro. Se lavori guadagni, se non lavori no.
  • Non avevo un cachet altissimo. Ma avevo gli sponsor. Per dieci anni ho pubblicizzato materassi. Alla fine sembravo un materasso.
  • Non è voltagabbana, ma è mostruoso quello che le è successo. La Pivetti di oggi, tutta cuoio e borchie, pelata e con le tette di fuori, sembra la figlia di quella della Camera con foularino e tailleurino.
  • [Pippo Baudo] È uno che lavora sodo e bene. Grande professionista, però umanamente è una ciofeca.
  • Ho avuto uno sbandamento alla fine del mio matrimonio e ho tradito mio marito. Mi congratulo ancora con me stessa. Era la prima volta che mi innamoravo. Ma amanti importanti no. Ho avuto tanti corteggiatori importanti.
Festival di Sanremo 2009
  • [Roberto Benigni] Ha detto cose infamanti su di me e su Berlusconi. [In collegamento da Sanremo con la trasmissione l'Italia allo specchio, nella puntata del 20 febbraio 2009]
  • Io sono stata trattata in un modo indecente, indecoroso, dal signor Benigni. Ha detto delle mostruosità. [In collegamento da Sanremo con la trasmissione La vita in diretta[1].]

Note[modifica]

Altri progetti[modifica]