Neotomismo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Leone XIII autore dell'enciclica Aeterni Patris

Citazioni sul neotomismo, noto anche come neoscolastica.

  • La rinascita del tomismo, che si affermò con crescente vigore durante il quarto di secolo di pontificato[1] di Leone XIII, non fu generata dall'enciclica Aeterni Patris[2]. Essa era già avvenuta anteriormente alla metà del secolo, e in Italia soprattutto, per lo meno al di fuori di Roma, tutta una serie di centri di rinnovamento tomistico era già sorta ai tempi di Pio IX. (Roger Aubert)
  • Mentre il tomismo originario poté conseguire lo scopo di adattare il cristianesimo alla scienza e alla politica contemporanee, il neotomismo si trova in una posizione precaria. Dato che nel medioevo lo sfruttamento della natura dipendeva da un'economia relativamente statica, in quel tempo la scienza era statica e dogmatica; i suoi rapporti con la teologia dogmatica potevano essere abbastanza pacifici, e per il tomismo fu facile assorbire l'aristotelismo. Ma un'armonia del genere è impossibile oggi, e nell'usare categorie come quelle di causa, effetto, anima, entità, i neotomisti devono necessariamente farli in modo acritico; mentre per l'Aquinate queste idee metafisiche rappresentavano il sommo della conoscenza scientifica, la loro funzione nella cultura moderna è completamente diversa. (Max Horkheimer)
  • Quanto più il neotomismo si chiude entro l'ambito dei concetti spirituali, tanto più esso diventa il servo di interessi mondani. In politica si può invocarlo a giustificazione di imprese di ogni genere, nella vita quotidiana è una medicina sempre a portata di mano. (Max Horkheimer)

Note[modifica]

  1. 1878-1903.
  2. Terza lettera enciclica di papa Leone XIII, promulgata il 4 agosto 1879.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]