Olimpia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Resti del tempio di Hera a Olimpia

Citazioni su Olimpia.

  • Ricordo Olimpia: sui templi distrutti, sulle colonne tagliate e abbattute, è discesa dolcemente col tempo un'intera collina, difendendo colla pietà dei pini le pietre salvate dalla furia degli uomini. (Pietro Citati)
  • Si favoleggia che questo fiume sia l'Alfeo il quale, cominciando nel Peloponneso, e guidando la sua corrente sotterra a traverso del mare fino al luogo dov'è la fontana Aretusa [a Siracusa], quivi sbocchi di nuovo e vada al mare. E ne fan congettura da questo, che una fiala caduta dentro quel fiume in Olimpia fu trovata a Ortigia nell'Aretusa; e dall'osservarsi che questa s'intorbida quando in Olimpia si fa il sagrificio de' buoi. (Strabone)
  • Si traversa sopra un ponticello di legno il Cladeo; un varco si apre, e nel fulgore del sole, appare una strage di pietre d'un grigio colore di conglomerato, una distesa di colonne infrante, come se la spada fulminea di Ares fosse passata sul volto della terra, radendo i templi e i ginnasi per vendetta.
    Ma in quella tepida conca della morte, la primavera aveva creato sorridendo il suo nido; e pei sentieri tortuosi, tra le pietre e le colonne, lanciava le sue piccole grida festose, suscitava le sue creature più fragili e delicate
    Olimpia, beata come una morta, dormiva in mezzo a quei fiori.
    Il mormorio del Kronion sembrava un respiro marino; ed era necessaria anche la bussola per orientarsi. Dove siamo?
    Si vaga dapprima, inebbriati da una sensazione unica che non ha nome, perché abbraccia ciò che perennemente nasce e ciò che non può essere più. Un'atmosfera luminosa attrae l'anima a volo, in mezzo a nubi erranti, fra canti di uccelli e di fronde, verso la fontana invisibile della vita. (Domenico Tumiati)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]